/ Pro Vercelli

Pro Vercelli | 15 aprile 2023, 13:47

Pubblico record per lo scontro diretto Pro Vercelli-Mantova

Gardano. «Il sostegno dei tifosi non è mai mancato, i 50 di Pordenone ci hanno incitati per tutta la partita - L'iniziativa "La mia famiglia allo stadio" prosegue fino a domani.

Gardano (f.Lussoso)

Gardano (f.Lussoso)

Può succedere di tutto alla Pro Vercelli in queste due ultime partite del girone A: può salvarsi evitando i play out, oppure può essere risucchiata negli scontri per non retrocedere in D, ma in caso di due successi potrebbe addirittura riacciuffare per il capelli i play off, sogno di cui nessuno parla, eccezion fatta che per la calcolatrici abbinate al pronostico degli scontri diretta.

Quella di domani è comunque la partita per restare in C. Una partita non facile: il Mantova, che sta attraversando un buon periodo (ha 3 punti in meno ma come la Pro Vercelli è reduce da due vittorie consecutive: sul campo dell'Albinoleffe e in casa con il Renate) e quindi si giocherà il tutto per tutto.

Vorrà vincere la squadra allenata da Mandorlini, che ha allenato in A, B, C e all'estero, e che guida il Mantova da quasi due mesi.

E vuole vincere la Pro Vercelli.

Alla domanda, mister cosa si aspetta dalla partita di domani, Massimo Gardano taglia corto: «I tre punti.»

Guardando le ultime prestazioni della squadra, mister lei non può che essere soddisfatto: anche alcuni giocatori, che sono in prestito e che quindi possono avere la testa rivolta al prossimo anno, hanno giocato bene e tanto (senza citarli, il pensiero va a Perrotta e Arrighini).

«Non so come stessero le cose prima del mio arrivo, non mi interessa. Ma adesso so una cosa: alleno un gruppo di ragazzi sano che sta dando tutto per la Pro Vercelli.»

Domani ci sarà da vedere come finiranno gli altri scontri diretti e ci sarà da vedere come finirà col Mantova, squadra in forma, che ha parecchie analogie con la Pro.

«Nessuna analogia... (poi si permette una battuta) anche perché tra me e Mandorlini non ce ne sono: lui ha sicuramente più soldi di me.»

Chi avrà a a disposizione e chi invece non ci sarà?

«Non ci sarà Comi, non ci sarà Iezzi squalificato, non ci sarà Emmanuello, che sarà pronto per la prossima partita, ho invece a disposizione i due Rizzo.»

Ci sarà una grande cornice di pubblico...

«Il supporto del tifo c'è sempre stato. A Pordenone c'erano cinquanta tifosi che ci hanno incitati per tutta la partita.»

Come si sconfigge il Mantova? Partita delicatissima...

«Credendoci e correndo più di loro. È la storia di sempre, di ogni partita.»

 

Qualcosa di diverso domani ci sarà: il pubblico - contando la presenza di 200 tifosi ospiti, delle giovanili della Pro Vercelli e dell'iniziativa La mia famiglia allo stadio.

Iniziativa a cui è possibile ancora aderire.

La riassumiamo. Gli abbonati della Tribuna e della Gradinata Sud possono destinare un ingresso omaggio a un familiare o conoscente. Gli abbonati dei Distinti e della Curva Ovest, possono destinarle anche tre ingressi (sempre familiari e conoscenti).

Occorre recarsi in via Massaua con abbonamento e i documenti di identità delle persone a cui girare l'ingresso omaggio. La biglietteria domattina sarà aperta dalle 9,30 in poi (anche a gara iniziata). Oggi, sabato, dalle 15 alle 18.

rb

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore