/ Pro Vercelli

Pro Vercelli | 19 novembre 2022, 17:39

Pro-Pergolettese, le pagelle dei Bianchi

Giornata grigia

Mustacchio

Mustacchio

Rizzo: qualche sbavatura a cui non ci aveva abituato, unita a qualche intervento sicuro: 6.

Iezzi: non del tutto perfetto nei disimpegni, ci mette impegno ma il giallo a inizio ripresa e il preludio della sostituzioni 5.5 (11' st Silvestro entra e fa la sua parte 6)

Cristini: nel primo tempo come l'intero pacchetto difensivo e particolarmente sollecitato. La sua presenza si è fatta sentire  6

Perrotta: si fa trovare pronto quando è l'ora di sbrogliare qualche situazione critica nell'area bianca 6

Macchioni: patisce nel ruolo d'esterno e la giornata di grazie dei gialloblù (in particolare Barito) non lo aiuta 5.5 (22' st Anastasio 5.5 era l'alternativa della vigilia: un po' troppo nervoso si fa espellere a match ormai finito 5.5)

Calvano: torna a centrocampo reparto nel quale la Pro continua a soffrire. Qualche buona giocata ma non incide come ci si poteva aspettare: 6 

 

Corradini: cerca di dettare il gioco ai bianchi, compito non semplice visto i reparti spesso scollegati e distanti: 6.5

Iotti: è forse uno dei migliori in casa Pro. Sicuramente il più in condizione: corre, lotta e si danna su ogni pallone 6.5 (32' st Saco 6 pochi minuti per carburare e il momento del match non è certo favorevole 6)

Della Morte: E' uno dei giocatori imprescindibili nello scacchiere tattico dei bianchi. Realizza con sicurezza il rigore del vantaggio ma non lascia il segno come in altre occasioni 6 (22' st Gatto: entra bene nel match. Fa sentire la sua presenza con alcune buone giocate e tenta la soluzione personale 6.5)

Arrighini: preferito a Comi, si fa sentire nell'area della Pergolettese: qualche occasione avrebbe forse potuto sfruttarla meglio ma si è fatto trovare presente 6 (32' st Comi prova a sfruttare la sua voglia di gol e si procura un paio d'occasioni: ma in 15' era difficile fare di più 6) 

Mustacchio: gara di sostanza. Macina chilometri si fa vedere in fase d'impostazione e si fa trovare qualche anche in area per tentare, peraltro senza fortuna, la conclusione 6.5.

Allenatore Massimo Paci: quando non arrivano i risultati che ci si attendeva, inevitabilmente, il mister finisce sulla graticola. E pur trovando diverse soluzioni a inizio o nel corso del match non riesce a ritrovare quel gioco che, fino a Vicenza, aveva caratterizzato la prestazioni dei bianchi 5.5

pmf

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore