/ Pro Vercelli

Pro Vercelli | 19 novembre 2022, 21:28

Perrotta: «Dopo due sconfitte mi aspettavo una reazione diversa da parte nostra»

Paci: «E' un momento un po’ così che capita nel calcio: prendiamoci il punto, capiamo cosa non è andato».

Paci

Paci

Il commento di Massimo Paci: "Partita equilibrata; nei primi 20' abbiamo sofferto, poi ci siamo ripresi creando un paio di situazioni pericolose con cross interessanti. Siamo passati in vantaggio, purtroppo il rigore allo scadere ha sistemato il risultato. Non abbiamo fatto la miglior partita della stagione ma credo che nel computo delle occasioni il risultato sia giusto. Tutti noi volevamo disputare una partita migliore, ma così non è stato e abbiamo sofferto, complice anche l'avversario, che ha disputato una buona partita. Ma va bene così, è un punto che ci portiamo a casa. Non aver perso oggi ci dà la possibilità di preparare meglio la prossima gara. E' un momento un po’ così che capita nel calcio: prendiamoci il punto, capiamo cosa non è andato e prepariamoci per la prossima gara. La squadra ha dimostrato di poter fare un ottimo torneo e tocca a me toccare corde diverse, sono l’allenatore e le responsabilità sono mie. Ma sono convinto che i ragazzi possano sistemare la classifica".


Severa l'analisi del difensore Marco Perrotta: "E' stata una partita complicata: siamo partiti male, perché loro hanno iniziato più forte. Poi abbiamo preso le misure e siamo riusciti a procurarci il rigore e portarci in vantaggio. Peccato per il rigore del pareggio a fine primo tempo. Abbiamo commesso degli errori, abbiamo provato a giocare ma è stata una partita bloccata. Mi ha stupito il nostro atteggiamento: dopo due sconfitte, mi aspettavo da me e dai compagni una prestazione diversa. Dobbiamo assumerci le responsabilità e farci un esame di coscienza. Dobbiamo dare di più e questa non è la strada giusta: stiamo facendo un campionato sotto le nostre aspettative. Ci alleniamo bene, ma in partita non so cosa succede: abbiamo dimostrato di poter fare un filotto di ottime prestazioni, ma ora manchiamo nei dettagli che fanno la differenza. Ognuno di noi deve trovare le motivazioni: l’allenatore può darti tutto, ma se non le trovi dentro di te non fai il salto di qualità. Manchiamo nella compattezza di squadra e nell’aiutarsi a vicenda. Scelte tecniche? Io faccio il calciatore.".

pmf

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore