/ Attualità

Attualità | 20 ottobre 2022, 17:22

Opere pubbliche: dieci comuni vercellesi ottengono fondi per 3,2 milioni di euro

Importanti stanziamenti in arrivo per Bianzè, Alagna, Crescentino, Olcenengo, Desana, Caresana, Ronsecco, Quarona, Rovasenda e Fontanetto Po.

Opere pubbliche: dieci comuni vercellesi ottengono fondi per 3,2 milioni di euro

Sono 3,2 i milioni di euro che la Regione ha deciso di destinare a 10 Comuni del Vercellese, con meno di 35mila abitanti, su un totale di 34 milioni assegnati al Piemonte.

Si tratta di interventi che vanno dalla riqualificazione urbana dei centri storici e degli immobili di pregio, alla messa in sicurezza degli edifici scolastici, del territorio a rischio idrogeologico, delle strade, dei ponti, dei viadotti, dei luoghi dedicati al volontariato e ai servizi socio sanitari. Ed ancora: progetti di rigenerazione urbana, riconversione energetica ed utilizzo delle fonti rinnovabili, bonifiche ambientali dei siti inquinati.

Le opere finanziate riguardano: 270mila euro per Bianzè per lavori di messa in sicurezza della rete viaria a rischio idrogeologico; 485mila 654 euro per Rovasenda per la messa in sicurezza idrogeologica della viabilità comunale; 350mila euro per la riqualificazione di piazza Grober ad Alagna, con raccolta e smaltimento delle acque meteoriche; 153mila 300 euro per la messa in sicurezza del salone polifunzionale comunale di Desana; 242mila 100 euro per l'efficientamento energetico degli edifici comunali e l'illuminazione pubblica di Quarona; 275mila euro per il completamento e adeguamento normativo, sismico, anticendio ed elettrico della materna Peter Pan di Crescentino; 370mila euro per l'adeguamento statico delle scuole primaria Bussi e scuola secondaria di 1° grado Senatore Abbiate di Caresana; 150mila 300 euro per la riconversione del campo da tennis di Olcenengo in un campo da Beach volley coperto; 485mila 654 euro per la messa in sicurezza ed efficentamento energetico della palestra comunale di Fontanetto Po; 485mila 654 euro per la riqualificazione e messa in sicurezza del centro sportivo comunale di Ronsecco.

«In questi anni abbiamo contraddistinto il nostro operato per il forte legame col territorio. Queste risorse si aggiungono a quelle con cui dal 2020 abbiamo finanziato più di 600 comuni – commentano il presidente della Regione, Alberto Cirio e l’assessore regionale alle Opere Pubbliche, Marco Gabusi - Daremo la possibilità ai piccoli e medi Comuni di realizzare opere di carattere strategico locale e regionale. Ma questo è solo l’inizio di una pianificazione che si svilupperà con ulteriori risorse anche nel 2023 e nel 2024, risorse che ci permetteranno di continuare a scorrere la graduatoria dei piccoli Comuni che hanno partecipato a questo bando».

«L’intenzione – prosegue l'assessore Gabusi - è di continuare a immettere importanti risorse nel sistema Piemonte, rispondendo alle esigenze dei territori con provvedimenti efficaci e utili per la vita dei nostri concittadini».

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore