/ Attualità

Attualità | 25 maggio 2022, 07:26

Studio, lavoro, cultura e tempo libero: all'ex Macello il nuovo polo per i giovani

Informagiovani, centro per l'Impiego, spazi per manifestazioni. E presto il social cafè

Studio, lavoro, cultura e tempo libero: all'ex Macello il nuovo polo per i giovani

Un polo a misura di giovani, in cui trovare informazioni sulle opportunità di studio, si lavoro, di cultura e di svago. Ma anche un luogo di incontro, in cui produrre cultura ed eventi. Il Comune rilancia l'area dell'ex Macello di via Laviny dove, da pochi giorni, si sono trasferiti l'Informagiovani e gli uffici del settore Politiche giovanili e dove già si trova, nella parte fronte strada dello storico complesso, anche il Centro per l'Impiego.

«L'idea dell'amministrazione – spiega l'assessore alle Politiche giovanili, Emanuele Pozzolo – è di creare un centro di riferimento per i ragazzi, offrendo uno spazio meno burocratico e più informale che diventi un luogo di riferimento per chi studia o cerca lavoro, ma anche un punto di aggregazione e una sede per conferenze e incontri organizzati dai giovani ai quali metteremo a disposizione il salone all'ultimo piano».

Nella parte fronte strada, accanto al Centro per l'Impiego è già previsto il Social Café a cura della cooperativa 181 (la stessa che gestisce Il Mattarello), mentre, grazie al progetto “LAI.V – Laboratori di animazione e innovazione a Vercelli”, recentemente finanziato da Anci, verranno attivati gruppi giovanile che promuovano l’animazione culturale anche in prospettiva di supportare l’autoimprenditorialità giovanile: Vercelli è capofila del progetto che prevede un finanziamento complessivo di 102mila 600 euro di cui 52mila in capo al Comune di Vercelli. 

«Attorno al polo di via Laviny – aggiunge Pozzolo – andremo a organizzare una serie di iniziative culturali che ci consentano di avvicinare i giovani ai nuovi spazi e anche di farli conoscere alla popolazione».

Tra questi sono già in calendario l'adesione alla Festa del gioco libero, promossa dalla Regione Piemonte per il 28 maggio, con una serie di attività per i ragazzi e bambini, realizzate nel cortile di via Laviny e in parco Camana in collaborazione con il Consiglio Comunale dei Ragazzi; l’organizzazione con l’Associazione 6023 di una giornata formativa sulla realizzazione di podcast radiofonici con gli studenti dell’Istituto Cavour di Vercelli il 7 giugno dalle 9 alle 15; gli eventi di animazione e promozione del Servizio civile universale programmati per il 15 giugno, con un itinerario cittadino tra alcune sedi di servizio civile, la realizzazione di podcast e animazioni teatrali e un momento conviviale in piazza Cavour per i circa 120 giovani che concluderanno l’anno di servizio e quelli che lo avvieranno, l’organizzazione della Festa della Musica il 21 giugno, il concorso artistico di arti visive “Orange” per giovani artisti e studenti, previsto per il periodo settembre 2022 – gennaio 2023, per la realizzazione di pannelli decorativi che saranno installati presso la sede dell’Informagiovani. E poi ancora: laboratori teatrali e il ritorno a concorsi come “Vestiti d'arte” che in passato avevano avuto parecchio successo.

Intanto nella mattina di oggi, mercoledì 25 maggio, prenderanno il vie le attività dei giovani selezionati per i progetti del Servizio civile 2022- 2023: per dare il benvenuto agli oltre 60 i ragazzi che inizieranno la propria attività in Comune, nei musei e nelle istituzioni che hanno aderito ai progetti del bando vercellese, è previsto un momento di accoglienza in Rettorato.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore