/ Cronaca

Cronaca | 18 novembre 2020, 18:05

Addio a Luciano Bellan, stimato medico di famiglia. Aveva 65 anni

Martedì era stato dimesso dopo una lunga battaglia con il Covid

Luciano Bellan insieme alle figlie Violante e Margherita (da Facebook)

Luciano Bellan insieme alle figlie Violante e Margherita (da Facebook)

Vercelli dice addio al dottor Luciano Bellan, 65 anni, notissimo medico di famiglia - come la moglie Marina Mauri - con studio a Vercelli e Villata. Per molti giorni era stato ricoverato all'ospedale Sant'Andrea a causa del Covid, poi le sue condizioni erano migliorate, tanto che martedì aveva potuto far ritorno a casa. Nella giornata di mercoledì, improvvisamente, il tragico epilogo.

Bellan, che nella sua carriera era anche stato medico ospedaliero, era molto conosciuto in città ed era anche il medico della Piccola Opera Charitas: la sua morte, arrivata in un periodo molto difficile per la sanità impegnata ad affrontare la seconda ondata del virus, ha lasciato grande tristezza tra i colleghi e gli assistiti. «Un grandissimo medico, preparato, umano, gentile nella sua sobrietà. Non si è mai risparmiato nella vita - ricorda un'assistita - anche nella prima ondata di Covid non ha lasciato soli i suoi pazienti».

«Era una persona buona che si dedicava con passione ai suoi pazienti» ricorda un'altra assistita molto colpita dal decesso.

Oltre alla moglie, Bellan lascia i figli Margherita, Mattia, immunoematologo a Novara, e Violante.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore