/ Attualità

Attualità | 25 marzo 2024, 12:12

Nuove piante a dimora nel bosco parco della media Pertini

Nell'area piantati alberi tipici del bosco planiziale e, accanto allo stagno, arbusti dell'ambiente umido.

Nuove piante a dimora nel bosco parco della media Pertini

Sono una cinquantina le piante messe a dimora nei giorni scorsi per la ripiantumazione del bosco parco della scuola media Pertini. 

Nella settimana in cui ricade la celebrazione della Giornata Internazionale delle Foreste, l’Amministrazione Comunale, di concerto con la dirigenza e il corpo insegnanti dell’Istituto all’Istituto comprensivo Lanino, ha inaugurato l’inizio del percorso didattico che caratterizzerà il bosco della scuola, con la messa a dimora da parte degli allievi di alcune essenze arboree.

«E’ un’emozione essere qui oggi per vedere le nuove piantumazioni – dice la dirigente scolastica Annamaria Rongoni – le essenze vegetali che cresceranno e rinnoveranno il bosco di pianura sono state scelte con cura, pensate per quest’area, per ricreare in città un lembo di bosco planiziale. E’ un orgoglio perché questo spazio progettato con il contributo dei ragazzi diventerà un’aula a cielo aperto, un luogo fruibile per la didattica».

Presenti, per il Comune, gli assessori Domenico Sabatino e Gianna Baucero. «L’Amministrazione ha sostenuto i lavori che hanno permesso di realizzare i primi interventi e continueremo con la messa a dimora di nuovi alberi: sarà un’area verde meravigliosa», ha detto Sabatino. Anche Bucero ha ricordato l’importanza della creazione di uno spazio verde, soprattutto in una scuola dove gli studenti ne possano fare uso e beneficiare.

«Le piante che mettiamo a dimora oggi cresceranno e serviranno a ricordarci anche questa giornata che è davvero emozionante», ha aggiunto Baucero.

Il progetto di rimboschimento prevede la realizzazione di un’area che contenga le specie tipiche della foresta del bosco planiziale e di un’area attorno allo stagno esistente caratterizzata da alberi e arbusti tipici dell’ambiente umido (saliceto-ontaneto). Tali interventi proseguiranno, nelle stagioni successive con una cadenza tale da dare modo agli allievi delle future classi di partecipare attivamente alle progressiva rivegetazione del bosco.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore