/ Attualità

Attualità | 15 febbraio 2024, 07:05

Fp Cgil: «Nuovo Dea di Vercelli e Rianimazione di Borgosesia inutilizzati per mancanza di personale»

Presidio sindacale venerdì, davanti al Sant'Andrea: «La Regione mantenga gli accordi su assunzioni e stabilizzazioni di personale»

Fp Cgil: «Nuovo Dea di Vercelli e Rianimazione di Borgosesia inutilizzati per mancanza di personale»

Presidio sindacale della Cgil Fp venerdì 16 febbraio dalle 10 alle 12,30 davanti all'ospedale Sant'Andrea, per chiedere che la Regione rispetti gli accordi sulle assunzioni.

«Sono ormai passati 7 mesi da quando la Regione ha sottoscritto l'accordo con i sindacati per l'assunzione di personale - spiegano da Fp Cgil - assunzioni che avrebbero dovuto risolvere le ataviche carenze riguardanti l’Asl di Vercelli. Con l'accordo del 7 luglio 2023 la Regione aveva preso l'impegno di investire risorse straordinarie per assumere personale che colmasse non solo il turnover ma anche per il potenziamento della sanità territoriale. A oggi non si vede nulla di quanto concordato: assunzioni poche e insufficienti, stabilizzazioni in ritardo; sanità territoriale ridotta a scatole vuote».

Non solo: Fp Cgil denuncia che da dicembre l'Asl Vc non garantisce la continuità assistenziale per i pazienti dimessi. «I posti letto del Cavs di Gattinara sono pochi e di difficile raggiungimento. Le famiglie della provincia vercellese sono costrette a pagare di tasca propria un posto letto per il recupero del proprio malato. A questo si aggiunge la riduzione dei posti letto, il risultato sono i Pronto Soccorso intasati».

Una carenza di personale che, di fatto, blocca anche l'utilizzo di strutture appena realizzate: «Il Dea di Vercelli o la tanto sbandierata Rianimazione di Borgosesia rimangono chiusi e inattivi per carenza di personale - attacca la Cgil -. La fuga di medici, infermieri, tecnici, fisioterapisti aumenta e le condizioni di lavoro peggiorano. La Direzione Asl Vc sostiene di non trovare personale nonostante i concorsi banditi e che comunque i tetti di spesa vincolano i margini di assunzione. La Regione mantenga gli impegni presi! Vogliamo assunzioni e investimenti strutturali e tecnologici».

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore