/ Pro Vercelli

Pro Vercelli | 04 febbraio 2024, 16:40

Le pagelle della Pro che ha pareggiato con l'Atalanta Under 23

Sugli scudi Rojas, Iezzi, Sassi e... Dossena

Iezzi

Iezzi

Sassi: 7
Parata salva-risultato sulla botta ravvicinata di Palestra. Altra prestazione d'autore.

 

Parodi: 6,5
Cortinovis è un cliente difficile, lui lo limita.

 

Camigliano: 6+
Uno dei migliori (nel primo tempo, soprattutto), il solito baluardo; peccato per quell'errore che ha cosentito la ripartenza e il gol dell'Atalanta U23.

 

Sarzi Puttini: 6,5
Prima parte della gara votata al contenimento, nella ripresa spinge, e bene anche.

 

Iezzi: 7
Uno dei punti di forza della Pro è la catena di destra, con lui, Mustacchio e Iotti, anche. Prova superlativa: il cross-assist e il moto perpetuo sulla fascia destra.

 

Iotti: 6,5
Inesauribile.

 

Haoudi: 6,5
Da applausi l'apertura, improvvisa e precisa, per Mustacchio. Peccato per l'incidente. In ogni partita lui può creare quel “lampo” che...

 

Frey: 6+
A tratti è un po' macchinoso nel proporsi sulla fascia mancina (anche perché lui è un destro), ha però avuto il grande merito di mettere la museruola a Palestra, il migliore elemento nella squadra di Modesto.

 

Mustacchio: 6+
Bel primo tempo, peccato per il gol mancato.

 

Nepi: 6,5
Ha giocato senza timore reverenziale, lottando, correndo, creando spazi. Giusti gli applausi che gli sono stati tributati quando è uscito.

 

Maggio: 6+
Nel primo tempo combina poco, nella ripresa il gran riveglio, con dribbling e cross.

 

Kozlowski: 6-
Si è visto poco.

 

Citi: ng

 

Pannitteri: 6+
Belle alcune giocate. Sembra un buon acquisto. Piedi buoni, velocità. Vivacità offensiva.

 

Rojas: 7
Sono anni che gioca poco e quindi segna anche poco. A Crotone, anni fa, i tifosi stravedevano per lui (meno i tecnici, un po' di spazio lo ha trovato solo nella Pro, l'anno scorso). E comunque: è entrato, ha realizzato un gol pesante. Speriamo sia di buon auspicio per la Pro e per il prosieguo del campiopnato di questo giocatore.

 

Dossena: 7
Ha avuto il coraggio (e l'intelligenza tattica) di cambiare modulo e di accattare la sfida dell'uno contro uno. Evidentemente crede nei suoi ragazzi.

rb

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore