/ Attualità

Attualità | 09 novembre 2023, 17:37

Arpa: «La struttura semplice “Radiazioni Ionizzanti” manterrà gli uffici di Vercelli»

La replica dell'Agenzia all'allarme lanciato dal sindacato. Intanto è pronto il progetto per ristrutturare la sede e recuperare lo spazio anche per questi laboratori.

Arpa: «La struttura semplice “Radiazioni Ionizzanti” manterrà gli uffici di Vercelli»

Arpa Piemonte smentisce l'intenzione di voler trasferire da Vercelli la struttura semplice “Radiazioni Ionizzanti e siti nucleari” rimasta senza sede dopo l'incendio che aveva reso inagibili i laboratori situati all'interno dell'ex Opn.

Non avrebbe fondamento, dunque, l'allarme lanciato dai sindacati nei giorni scorsi. Una nota pubblicata sul sito di Arpa Piemonte precisa che: «In relazione ad alcune notizie apparse negli ultimi giorni inerenti all’organizzazione della Struttura regionale che si occupa del monitoraggio e controllo delle radiazioni ionizzanti e dei siti nucleari secondo la bozza di regolamento presentata in data 20 ottobre 2023 alle Organizzazioni Sindacali l’Agenzia ritiene necessario fare alcune precisazioni. La Struttura Semplice “Radiazioni Ionizzanti e siti nucleari” nell’attuale regolamento in vigore si sviluppa su 3 sedi: Ivrea, Vercelli ed Alessandria ognuna con specifiche funzioni definite della declaratoria di struttura e con prevalenza di personale assegnato alla sede ad Ivrea. Il nuovo regolamento non modifica le attribuzioni di funzioni a questa struttura né tantomeno prevede la chiusura di nessuna sede ma più semplicemente indica per ogni Struttura Semplice solo la sede principale e non le loro articolazioni territoriali. Pertanto la sede di Vercelli, dove opera personale specializzato nelle attività di controllo e monitoraggio dei siti nucleari, continuerà ad essere, insieme a quelle di Ivrea e di Alessandria una delle tre sedi della Struttura Semplice “Radiazioni Ionizzanti”, cosi come peraltro comunicato dal Direttore Tecnico di Arpa alle organizzazioni sindacali in uno specifico incontro avvenuto il 20 ottobre scorso».

Arpa ricorda che, «a seguito dell’evento accidentale del 15 aprile 2022, e del conseguente spostamento delle attività di laboratorio presso la sede di Ivrea, per inagibilità della sede di Vercelli, via Trino, il personale della sede di Vercelli della SS Radiazioni Ionizzanti e Siti Nucleari ha proseguito a svolgere le attività di monitoraggio e controllo delle radiazioni ionizzanti senza soluzione di continuità mantenendo la propria sede a Vercelli. Arpa ha predisposto un progetto per ristrutturare la sede di Vercelli che comprende anche un nuovo laboratorio che è stato presentato all’ufficio tecnico del Comune di Vercelli per acquisire le necessarie autorizzazioni. Nelle more della sua realizzazione verranno riutilizzati gli ex laboratori di chimica per la preparazione dei campioni ambientali prelevati nell’ambito dei controlli dei siti nucleari e delle reti di monitoraggio radioattività per la successiva analisi presso il laboratorio di Ivrea in modo da riportare a Vercelli progressivamente tutte le attività svolte presso questa sede». 

redaz

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore