/ Pro Vercelli

Pro Vercelli | 21 aprile 2023, 23:31

«Voglio la stessa Pro delle due partite precedenti a quella col Mantova»

Mister Massimo Gardano prima della partita con il Lecco

Gardano, allenatore della Pro Vercelli

Gardano, allenatore della Pro Vercelli

«Affrontiamo il Lecco, che è la seconda forza del Girone A, è una squadra in salute e di sicuro vorrà vincere. Per fare una buona partita noi non dovremo cercare di segnare subito e non dovremo subire gol, altrimenti poi si fa difficile» dice mister Massimo Gardano alla vigilia della partita che scotta.

Domenica scorsa la partenza della squadra non è stata delle migliori.

«È innegabile che l'impatto con la partita non sia stato all'altezza delle due gare precedenti. Ma non dimentichiamo che nei primi 20 minuti, in undici contro undici, e nei restanti 25 del primo tempo, in inferiorità numerica, abbiamo creato quattro occasioni nitide da gol. Nel calcio, però, le cose non vanno come uno si aspetta... La volontà di fare bene comunque c'era. Purtroppo l'espulsione di Louati ha sparigliato le carte.»

Su Comi inutile domandare: da quando Gardano allena la Pro, il capocannoniere della squadra non ha giocato un solo minuto.

Mistar, Louati e Anastasio non ci saranno. Emmanuello?

«Emmanuello si è allenato, ed è quindi a disposizione.»

Mister, quando arrivò lei disse che era più stimolante allenare la prima squadra che non la Primavera. Ma immaginava che saremmo arrivati a lottare fino all'ultimo?

«Lo ribadisco, allenare la prima squadra è più stimolante. Quando accettai sapevo che non sarebbe stato facile, sapevo che non ci saremmo salvati con quattro giornata di anticipo. Non sono un mago, sono un allenatore che qualcuno giudicherà adatto e altri diranno invece che non lo è. Ma sapevo che sarebbe stata dura. Il percorso di questa squadra ci dice che ci sono state difficoltà che in alcuni momenti abbiamo limato, mentre in altri momenti ci siamo riusciti meno, come domenica scorsa col Mantova».

Domanda: mister cosa chiederà domani ai suoi giocatori?

«Che siano quelli che hanno disputato e vinto e le due partite precedenti a quella con il Mantova.»

rb

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore