/ Attualità

Attualità | 17 gennaio 2023, 08:12

Amianto zero: dalla Regione 208mila euro per Rosa Stampa, Agrario e Provincia

Sostituzione di tubi e isolanti degli impianti di riscaldamento in tre edifici vercellesi. Il dettaglio degli interventi.

L'assessore regionale Matteo Marnati

L'assessore regionale Matteo Marnati

Tre interventi per la rimozione dell'amianto da strutture pubbliche vercellesi verranno finanziati grazie ai fondi che la Regione ha destinato al piano "Amianto zero". Ad annunciarli, lunedì pomeriggio, l'assessore regionale all'Ambiente, Matteo Marnati, anticipando che l'importo complessivo è di circa 208mila euro

«Si tratta di piccoli interventi perché molto si è già fatto per rimuovere l'amianto dagli edifici pubblici - ha spiegato Marnati -. Tuttavia lo sforzo della Regione e degli enti locali è volto proprio a operare in modo mirato e puntuale».

I fondi, stanziati dalla Regione pochi giorni prima di Natale, sono così destinati all'Istituto Rosa Stampa, all'Agrario e alla sede della Provincia.

Con un contributo complessivo 27.500 euro, sul Rosa Stampa verranno effettuati si tratta di due interventi: uno per la bonifica di un tubo esalatore in cemento amianto per circa 20 metri quadrati nel sottotetto; l’altro per la bonifica di un forno contenente materiale friabile in cemento amianto. L’intervento si estende per circa 20 metri di lunghezza e 65 metri quadrati complessivi di superficie nel corridoio che occupa parte del seminterrato dell’edificio.

All'Agrario andranno 134mila euro per tre interventi: la sostituzione di 5 tubi metallici ricoperti da un isolante formato da canotto di materiale friabile in cemento amianto, che sono parte dell’impianto di riscaldamento dell’edificio, nel locale seminterrato dell’edificio; la sostituzione di tubi metallici ricoperti da un isolante formato da canotto di materiale friabile contenente cemento-amianto, che sono parte dell’impianto di riscaldamento dell’edificio. nel locale serra che occupa il sottotetto dell’edificio e la sostituzione di guarnizioni in materiale friabile in amianto sistemate tra le flange della centrale termica dell’edificio, nella centrale termica che si trova nel seminterrato.

Infine per la sede della Provincia è previsto un contributo di 47.300 euro per la sostituzione di due tubi metallici ricoperti da un isolante formato da canotto di materiale friabile in cemento amianto che fanno parte dell’impianto di riscaldamento dell’edificio. L’intervento si estende per circa 10 metri di lunghezza e 60 metri quadrati complessivi nel locale archivio patenti nel seminterrato.

fr

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore