/ Sport

Sport | 03 dicembre 2022, 22:36

Engas Hockey Vercelli sconfitta di misura dal Forte dei Marmi, 0-1

Prestazione comunque solida della squadra di Crudeli che si sarebbe meritata il pareggio

Nella foto di Ilaria Pozzato, una fase di gioco del match di stasera al Palapregnolato

Nella foto di Ilaria Pozzato, una fase di gioco del match di stasera al Palapregnolato

Engas Hockey Vercelli perde di misura in casa con il Forte dei Marmi per una sola rete, messa a segno nella seconda parte dell’ultima frazione. Prestazione solida della squadra di Crudeli che per tutto il match è riuscita a neutralizzare gli ospiti, proponendosi e creando anche in attacco, e che si sarebbe senza dubbio meritata il pareggio. 

Ora HV è ora settima in classifica, in attesa dell’ultima partita della nona giornata che domani alle 18 vedrà Amatori Wasken Lodi, dietro al Vercelli di un solo punto, opposta ad Ubroker Bassano, attualmente terza in campionato in coabitazione col Grosseto.

Prossimo turno, molto impegnativo, mercoledì 7 dicembre in trasferta contro la capolista e Campione d’Italia in carica, GS Hockey Trissino. Fischio d’inizio alle 20.45

Primo tempo: questi i quintetti iniziali: per HV Verona, Tataranni, Zucchetti, Neves, Oruste; il Forte dei Marmi risponde con Lombardi, Gnata, Torner, Rossi, Cinquini. Al quinto, azione molto pericolosa dei toscani con Lombardi che, servito da Torner, coglie la traversa. HV risponde con una conclusione di Neves. Quando mancano sedici primi alla fine della frazione iniziale, ancora azione ben congegnata degli ospiti, sempre sull’asse Torner-Lombardi. Subito dopo, Oruste, servito da Neves, cade in area a seguito di un intervento del stesso Lombardi. Dopo dieci minuti di gioco, le iniziative sono state molte da ambo i lati. All’undicesimo, su azione, Neves si accentra e tira da metà distanza, trovando Gnata a dirgli di no. A seguire, potente conclusione di Oruste. Poi, ancora Engas pericoloso con capitan Tataranni che colpisce un palo. Il primo cambio per HV vede entrare Zucchiatti per Zucchetti. Su contropiede, in soli in tre passaggi, il Forte dei Marmi giunge sotto la porta di Verona con Gual, ma il portiere piemontese gli si oppone. Entra Canet al posto di Tataranni. Quando mancano otto minuti alla prima sirena, doppia azione pericolosa su ambo i versanti: prima Neves impegna Gnata, poi, nel contropiede conseguente, Petrocchi lo fa con Verona. A stretto giro, pregevole azione personale di Oruste, con Gnata costretto ad allungarsi sul proprio palo destro per impedirgli la marcatura. In contropiede, tandem Lombardi-Cinquini, con Verona a parare la conclusione del numero 26 toscano. Proprio l’estremo difensore del Vercelli è autore di un miracolo sul medesimo Lombardi che, a causa di una pallina persa, gli si era trovato da solo davanti, cercando la rete con un’alza e schiaccia. Sempre Verona si ripete su un tiro sotto porta di Borgo. Si va a riposo sullo 0 a 0.

Secondo tempo: la frazione si apre subito con il secondo palo per HV, ancora di Tataranni, su azione di contropiede. Subito dopo, Verona blocca per due volte Gual. Sul lato opposto, ancora Tataranni pericoloso poi, lo stesso capitano subisce un fallo in area da Cinquini. Ospiti ancora propositivi con lo stesso Cinquini che costringe Verona all’intervento in allungo sul suo palo sinistro. Entra Canet per Tataranni. Al sedicesimo, HV confeziona una bella azione con Oruste a condurre il contropiede, passare a Zucchiatti che crossa per Neves, appostato sul palo opposto accanto a Gnata che, però, non abbocca. A seguire, è Zucchiatti a rendersi pericoloso con un tiro al volo. Quando mancano meno di dieci minuti al termine, il tabellino si sblocca a favore del Forte dei Marmi con un tiro dalla media distanza sinistra di Lombardi. Poco dopo, HV è tutto in avanti, gli ospiti riescono a rubare pallina e servono Lombardi che parte dalla propria metà campo totalmente solo, per arrivare davanti a Verona che compie un altro miracolo, evitando il doppio svantaggio. Poi, bella combinazione Tataranni-Oruste, con l’argentino che tira fuori di poco. Poi, Neves tenta il tiro da lontano, ma gli avversari lo intercettano e lanciano Cinquini che si porta davanti a Verona: il portiere vercellese è autore di un’altra parata-capolavoro chiudendo, stendendosi, l’angolino sul suo palo sinistro. Quando mancano tre minuti e mezzo al termine, Tataranni blocca Rossi in area, facendolo cadere: è rigore. Torner si porta sul dischetto, ma Verona para sia il penalty che il tentativo, sempre di Torner, sulla ribattuta. Al ventitreesimo, Zucchetti commette fallo su Rossi e viene punito con il cartellino blu per proteste. HV cerca comunque il gol fino al termine, in particolare con Oruste, ma finisce così: 0-1 per gli ospiti. 

TABELLINO

Formazioni: Engas Hockey Vercelli: Verona in porta, Tataranni (C), Zucchetti, Neves, Oruste, Zucchiatti, Canet, Brusa, Loguercio,  Raffa Allenatore: Roberto Crudeli GDS Impianti Forte dei Marmi: Gnata (C) fra i pali, Rossi, Torner, Lombardi, Cinquini, Gual, Borgo, Illuzzi, Petrocchi, Taiti. Allenatore: Molina Portugal Roger

Arbitri: Giorgio Fontana e Cristiano Parolin

RETI: 2°T -9’58 Lombardi (FdM) 0-1

Cartellini blu: 2°T -1’24 Zucchetti (HV)

Elisa Rubertelli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore