/ Sport

Sport | 11 dicembre 2021, 22:31

Engas Hockey Vercelli, sesta vittoria: battuto in trasferta il Montebello 3-4

Partita conquistata con sagace strategia; i nerogialloverdi di nuovo nelle zone alte di classifica

Cosimo Mattugini (a destra) abbraccia un compagno dopo aver segnato il 1-2 (immagine tratta dallo streaming live di FISRTV)

Cosimo Mattugini (a destra) abbraccia un compagno dopo aver segnato il 1-2 (immagine tratta dallo streaming live di FISRTV)

Engas Hockey Vercelli batte in trasferta Tierre Chimica Montebello per 3-4. Partita avvincente, con l’Engas ad imporsi grazie a testa e carattere: fondamentale la strategia di chiudersi in difesa proteggendo, per poi creare contropiede e, così, colpire . Bene anche la fase di marcatura degli avversari. I nerogialloverdi una volta andati in vantaggio, non hanno concesso più del pareggio provvisorio, per poi riuscire a riallungare di due reti e chiudere con un margine di una, in un finale in cui il Montebello ha dato il tutto per tutto. Da segnalare il rientro in pista di Matteo Brusa dopo un lungo infortunio e anche il recupero di Giorgio Maniero. Ora i ragazzi di Sergi Punset occupano di nuovo il terzo posto in classifica di serie A1 con 18 punti, in attesa dei risultati di Amatori Lodi e Bassano. Prossima partita sabato 18 dicembre al Palapregnolato alle 20.45 contro Sandrigo, che ha dieci punti in meno dei vercellesi.

Primo tempo: pronti via, Montebello, con Miguelez, colpisce la traversa della porta difesa da Verona. I vercellesi sono chiusi in difesa e attaccano in contropiede. Al quinto minuto di gioco, cartellino blu per Fariza che stende Moyano in area, è rigore. Tataranni si porta sul dischetto e segna di potenza con un rasoterra che termina a destra di Pertegato: 0-1. Montebello reagisce con tre tentativi, due di Nicoletti ed uno di Brendolin. Grande occasione per i nerogialloverdi con un' alza e schiaccia di Ojeda, a cui l’estremo difensore veneto si oppone. Poi, Miguelez effettua un buon assist in mezzo per Nicoletti che, però, sfiora solo la pallina. Su azione, Zucchetti tira centrale da lontano, subito Taratanni intercetta la respinta di Pertegato e serve ancora Zucchetti, ma il portiere biancorosso effettua un vero miracolo sul numero 84 vercellese. Subito dopo, ancora Pertegato protagonista: nega il raddoppio a Tataranni, ben servito in contropiede da Ojeda. Giorgio Maniero, al rientro in pista dopo un problema alla schiena, rileva il proprio capitano. Montebello pareggia con una grande rete di Miguelez che conclude nell’angolino a destra di Verona una prepotente, e molto bella, azione personale. La replica di HV è immediata: su contropiede, Ojeda parte in velocità e poi serve Cosimo Mattugini che infila Pertegato sotto rete per l’1-2. Anche Montebello risponde subito: Nicoletti mette in mezzo ed è ancora il Chino Miguelez ad agguantare la sfera e metterla in rete. A sette minuti dal termine della prima frazione, la partita è sul 2 pari. I veneti portano pericolo in area piemontese con una pregevole giocata di Fariza. Sempre lui, si accentra su Verona che poi riesce a soffiargli la pallina. Maniero è insidioso con un tiro sulla destra, Pertegato difende. Sul versante opposto, Montebello organizza una buona azione, ma l’ultimo passaggio per Brendolin è debole e influenza la qualità della sua conclusione. Paiva ha una grande possibilità all’ultimo minuto del primo tempo, Verona è bravo a sventare il pericolo. Ojeda a filo di sirena si invola verso la porta veneta ma, per un soffio, il tempo scade . Si va  quindi a riposo sul 2-2.

Secondo tempo: Montebello parte aggressivo nei primissimi secondi, in particolare con Faiza, su cui Verona è molto bravo. Ancora il portiere vercellese ha un gran riflesso su Nicoletti, servito da Paiva. Al sesto minuto, HV si porta in vantaggio con un bel gol di Juan Moyano che ruba palla proprio a Paiva, ultimo uomo, per poi scavalcare Pertegato realizzando il 3-2. A stretto giro, buona azione per i piemontesi con Tataranni che, alla sinistra, serve al centro Ojeda, ma Ghiradello ci mette una pezza all’ultimo. Nicoletti porta pericolo senza concretizzare; poi, su contropiede, Maniero non riesce ad intercettare la pallina. Verona si fa ancora sentire, stavolta su tentativo di Ghirardello. Il match prosegue con il Vercelli molto efficace in marcatura. A otto minuti dal termine, grande occasione per Paiva poi Maniero recupera la palina, parte in contropiede e segna il 4-2 con una solida ed efficace iniziativa personale. Dopo una lunga assenza per infortunio, Matteo Brusa rientra in pista, facendo il proprio debutto in questo campionato di A1. Il Montebello, quando restano circa sei minuti da giocare, accorcia le distanze con una girata di Diego Nicoletti. Subito dopo, Pertegato compie un notevole salvataggio, prima su Tataranni e poi su Mattugini, durante la stessa azione. Vercelli cerca di rallentare i ritmi di un Montebello smanioso di agguantare il pareggio, facendo giro palla. Brusa ruba la sfera e corre velocemente sulla destra, tira, Pertegato para. Gli ultimi sprazzi di partita sono concitatamente roventi, con Montebello che tenta l’assalto in tutti i modi e Vercelli che, quando ha palla, fa possesso. Dopo il fischio finale, scintille fra le due compagini con Zucchetti sanzionato con cartellino rosso dopo un diverbio con un avversario, probabilmente Nicoletti. 

 

Tabellino 

Formazioni: 

Tierre Chimica Montebello: Pertegato fra i pali, Fariza (C), Paiva ,Miguelez, Nicoletti, Brendolin, Ghirardello, Fabris Allenatore: Luca Chiarello

Engas Hockey Vercelli: Verona in porta, Tataranni (C), Zucchetti, Moyano, Ojeda, Maniero, Brusa, Sisti, Pasciullo Allenatore: Sergi Punget.

Arbitri: Francesco Stallone, Louis Antony Hyde

Reti: 1°T: 20’00 Tataranni, R (HV) 0-1; 9’17 Miguelez (Montebello) 1-1; 7’41 Mattugini (HV) 2-1; 7’20 Miguelez (Montebello) 2-2; 2°T: 19’05 Moyano (HV) 3-2; 8’09 Maniero (HV) 4-2; 6’02 Nicoletti (Montebello) 4-3.

Cartellino blu: 1°T 20’00 Fariza (Montebello)

Elisa Rubertelli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore