/ Pro Vercelli

Pro Vercelli | 18 ottobre 2021, 23:44

Scienza: «Paghiamo ogni errore, Auriletto rosso indecifrabile»

Bunino: «Due punti persi, li meritavamo»

Scienza: «Paghiamo ogni errore, Auriletto rosso indecifrabile»

«Abbiamo fatto, a mio avviso, una partita tatticamente giusta. Loro sono forti ed in fiducia: abbiamo aggredito alto come non stavamo più facendo. Abbiamo trovato il gol e la partita era in cassaforte. I pericoli li avevamo creati tutti noi, salvo il calcio d’angolo con una grande parata di Tintori. Il campo lo tenevamo bene e ripartivamo. Ancora una volta un errore di una scelta ci è costato tanto: paghiamo a caro prezzo ogni singolo errore». Commenta Mister Giuseppe Scienza a margine della gara contro il Renate. Il tecnico della Pro Vercelli poi prosegue: «Dobbiamo metterci nella condizione di non sbagliare nemmeno la cosa più banale: c’è rammarico ma sono partite difficili. In un altro momento questa era una gara che avremmo vinto facilmente, cosi non è stato ma la squadra è viva ed ha atteggiamento. Il Renate a 15’ dalla fine aveva finito le batterie, il gol le ha ricaricate: era un gol evitabile».

 

C’è la possibilità del riscatto immediato?: «La squadra ha fatto una grande partita, perdiamo due giocatori: la scelta del direttore di gara su Auriletto è indecifrabile. Non era nemmeno fallo, è un’espulsione che danneggia la squadra. Ci troveremo con una difesa schiantata, sono decisioni che non hanno senso: sono due domeniche che ci espellono giocatori in maniera gratuita. Non abbiamo pareggiato per colpa dell’arbitro, dovevamo fare meglio: parliamo di una palla persa per superficialità, non perché abbiamo concesso 7/8 palle gol. Pareggiando c’è rabbia e delusione: ci manca qualcosa, ci meritavamo la vittoria».

 

«Dispiace molto, avevamo la sensazione di avere la partita sotto controllo. La sensazione era buona, non gli abbiamo lasciato nulla ed abbiamo rischiato poco. Abbiamo il rammarico, eravamo sopra 2-0 e stavamo facendo una grande prestazione». Commenta cosi l’autore del gol Bunino, il quale poi prosegue: «Sono due punti persi, rimbocchiamoci le maniche e prepariamo la prossima. Dobbiamo prendere i punti che abbiamo perso».

 

Bisogna ripartire dai primi 45’? Eravate stanchi? «Loro sono un’ottima squadra e stanno facendo un gran campionato. Loro hanno dei meriti, noi abbiamo fatto una grande prestazione ed è un peccato. Abbiamo però subito la possibilità di tornare in campo: non dico rifarci perché avevamo il giusto atteggiamento ed abbiamo giocato come avevamo preparato la partita. Cercheremo di prenderci i tre punti, ci mancano e li meritiamo».

Alessandro Borasio

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore