/ Cronaca

Cronaca | 01 marzo 2024, 12:02

Marta Graziano ospite del Soroptimist Vercelli

Vncitrice per il club vercellese del concorso dello scorso anno per l’ammissione al corso di formazione “Leadership e genere: una sfida sostenibile”, organizzato presso l’Università Bocconi

Marta Graziano ospite del Soroptimist Vercelli

La serata soroptimista di mercoledì 28 febbraio ha visto la presenza di Marta Graziano, vincitrice per il club vercellese del concorso dello scorso anno per l’ammissione al corso di formazione “Leadership e genere: una sfida sostenibile”, organizzato come consuetudine presso l’Università Bocconi di Milano. Appena ventisettenne, Marta Graziano vanta un curriculum già prestigioso: ingegnere meccatronico al Politecnico di Torino, con tesi di ricerca in campo biomedico a Houston in Texas, lavora dapprima in Stellantis e poi in Italdesign in Italia e in Germania nel settore testing dell’automotive. Si tratta di un ambiente di studio e di lavoro tradizionalmente maschile, dove le donne sono tuttora un’esigua minoranza e incontrano a volte non pochi ostacoli per esprimere tutto il proprio potenziale a causa del persistere di pregiudizi e stereotipi, difficili da abbattere. Determinazione e assertività, unite ad una indiscutibile competenza tecnica, non sono mai mancate alla giovane ingegnere vercellese e tuttavia lei stessa, nella brillante relazione che ha presentato alle socie, ha riconosciuto il contributo significativo per il suo percorso personale della partecipazione al corso Bocconi. Da qui la necessità, sottolineata dalla presidente del Soroptimist vercellese, Lucia Ruzzante, di proseguire nell’impegno a favore del superamento del divario di genere nell’accesso alle discipline STEM e della promozione del talento femminile in tutte le professioni.

comunicato

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore