/ Basket

Basket | 19 marzo 2023, 00:13

I Rices combattono e lottano, per poi cadere negli ultimi 10'

In casa contro il Pino Torinese (49-68) - Gran rimonta nel terzo quarto

Sulla destra, Cattaneo

Sulla destra, Cattaneo

RICES VERCELLI – PINO TORINESE 49-68

Tabellino Rices.

Chiantaretto 10, Liberali 16, Agoglia 4, Maccapani 3, Conte 4, Cappello, Paulato, Vercellone 4, Morello, Cattaneo 2, Memaj 4, El Hammami 2.

Allenatore Antonio Galdi, vice Max Acquadro.

Gara combattuta nei primi tre quarti, senza storia nell'ultimo. Al Palapiacco si sono affrontate due formazioni che hanno dato vita a una partita non bella. Errori sotto canestro da ambo le parti. Pochi giro palla veloci, e poi finalizzati. I Rices però hanno vissuto momenti esaltanti, soprattutto nella metà del terzo quarto.

Gli ospiti hanno vinto grazie a tre fattori: marcature asfissianti, qualche bomba da tre in più dei padroni di casa e, infine, un gioco maschio a volte un po' troppo. Mai visto, nel corso di quest'annata, vedere tanti Rices finire a gambe all'aria come sabato.

Primo quarto. Galdi propone Agoglia play e poi Cattaneo, Vercellone e gli assi da novanta, Liberali e Chianteretto che però faticano ad andare a canestro (0 Chiantaretto, 4 punti, di cui 2 su tiro libero, Liberali). Diciamo che nei primi 10 minuti non si distingue nessuno, e che Vercellone è quello che gioca meglio. I torinesi hanno la meglio grazie a due bombe da tre, ma nemmeno loro brillano. Fine del primo tempo (opaco): Rices 10, Pino Torinese 14.

La gara parrebbe aperta, tutta da giocare.

Secondo quarto. Buona reazione dei Rices trascinati dal risveglio e dai canestri proprio di Liberali e Chiantaretto; 16 a 16 il parziale, si va al riposo sul punteggio di 26 a 30.

Terzo quarto... da raccontare.
Dopo un canestro di Liberali la squadra di Galdi va in bambola: e a metà tempo sembra che i Rices abbiano ammainato bandiera: 28 a 43 (2 punti realizzati contro 13 subiti). E invece in meno di due minuti il risveglio, grazie ai giovanissimi: bomba di Maccapani, canestro di Memaj e gran canestro di Conte. I presenti (non pochi) applaudono. E sulle ali dell'entusiasmo altre 6 punti (El Hammami, di nuovo Conte, di nuovo Memaj): 41 a 43, insomma siamo a meno 2 grazie a un bel recupero di 13 punti, con gli ospiti alle corde. Serata di grazia? No: il Pino Torinese ha una reazione finale (una tripla e un canestro) che frena, anzi no interrompe la rimonta: 41 a 48.

Ultimo quarto.
Galdi propone i giovanissimi che hanno dato il là alla rimonta, ma il Pino Torinese ingrana la quarta. Il tecnico allora ripropone i cinque dell'inizio, e i vercellesi a 4 e 52 secondi dal termine si portano a – 6. Poi scende la notte, e Il Pino Torinese ne fa altri 13. Parziale pesante di 8 a 20, punteggio finale di 49 a 68.

La fase a orologio prosegue: prossimo appuntamento sabato prossimo al Piacco

Remo Bassini

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore