/ Attualità

Attualità | 28 novembre 2022, 16:03

TeleNutriamo: premio nazionale per un'iniziativa di Asl Vercelli

Il programma ha permesso di monitorare a distanza più di 130 ospiti di Rsa contro il rischio malnutrizione.

Da sin. le dottoresse Marianna Guarcello, Chiara Bonardi e Sarah Negri

Da sin. le dottoresse Marianna Guarcello, Chiara Bonardi e Sarah Negri

TeleNutriamo è il programma sperimentale avviato dalla Dietologia e Nutrizione Clinica, diretta da Marianna Guarcello, che ha permesso di monitorare a distanza più di 130 ospiti di Rsa contro il rischio malnutrizione.

Il progetto è stato premiato come miglior contributo scientifico nell’ultimo Congresso della Società italiana di nutrizione clinica e metabolismo, tenutosi a Lecce.

TeleNutriamo è stato avviato all’interno di tre case di riposo: Serena 3 di Alice Castello, Casa Serena di Varallo e San Pietro a Desana. Gli ospiti delle tre residenze sono stati monitorati a distanza con l’utilizzo di Tytocare, un dispositivo che permette di monitorare in tempo reale diversi parametri e dotato di telecamera per l’osservazione visiva.

«Obiettivo del progetto è quello di monitorare i soggetti a rischio malnutrizione – spiega la dottoressa Guarcello - Ci possono essere diverse motivazione per le quali un anziano inizia ad assumere meno nutrienti di quelli necessari, perdendo peso e indebolendosi: questo può portare alla comparsa di altre patologie oltre che a un peggioramento».

«Il nostro - conclude - è un progetto pilota, che però potenzialmente si può estendere a tutte le Rsa garantendo omogeneità di cura sul territorio».

redaz

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore