/ Cronaca

Cronaca | 23 giugno 2022, 21:52

«E' passato il finimondo»: Trino, tetti e alberi divelti dal vento - foto

Disastro per una supercella temporalesca. Ci sono volute ore di lavoro per ripristinare la viabilità principale. Venerdì mattina la conta dei danni

«E' passato il finimondo»: Trino, tetti e alberi divelti dal vento - foto

Una supercella temporalesca ha causato gravissimi danni, nel tardo pomeriggio di giovedì, a Trino. Intorno alle 19 vento fortissimo si è abbattuto su centro della cittadina, sradicando lamiere e coperture e causando gravissimi danni. In pochi minuti si è scatenato l'inferno: tettoie sollevate e trascinate in strada, tegole divelte, detriti ovunque.

Decine gli interventi dei Vigili del Fuoco chiamati a sgombrare macerie e verificare tettoie pericolanti. In pochi minuti si sono visti tetti e una pensilina del bus divelti, alberi sulla strada, tegole cadute. A distanza di circa un anno dall'ondata di maltempo che ha devastato il Bosco della Partecipanza, per la cittadina vercellese è stata un'altra giornata difficilissima.

Solo in tarda serata, come informa il sindaco Daniele Pane attraverso i social, tutta la viabilità principale è stata ripristinata: «restano chiuse alcune vie per motivi di sicurezza alcune vie secondarie - precisa il sindaco -. Alle prime ore di domani mattina provvederemo ad ultimare i lavori per lo sgombero del suolo pubblico e quindi ripristinare anche le vie secondarie. Faremo la conta dei danni e daremo supporto a tutti coloro che ne hanno bisogno». Oltre 40 persone hanno lavorato per consentire di dare una prima risposta alla situazione di emergenza.

Terribili le immagini condivise sui social dai trinesi: «E' passato il finimondo - ha commentato Pane sui social - Polizia locale e Protezione civile si sono subito messi all'opera ma le emergenze da gestire sono state davvero tante».

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore