/ Politica

Politica | 26 gennaio 2022, 11:25

Costituenda Fondazione Viotti: le critiche di Pd e lista civica

Interrogazione: «Investimento non previsto dal Dup e non è chiaro perché il Comune deleghi la gestione di eventi a un soggetto privato»

Costituenda Fondazione Viotti: le critiche di Pd e lista civica

Pd e lista civica all'attacco dell'amministrazione comunale per la decisione di aderire alla costituenda Fondazione Viotti, che dovrà occuparsi di iniziative culturali, artistiche e ricreative legate al nome di Giovan Battista Viotti.

Un'interrogazione firmata da Maura Forte, Michele Cressano, Daniele Fragapane, Manuela Naso e Carlo Nulli Rosso (Pd) e da Alfonso Giorgio (Vercelli con Maura Forte), punta l'indice su alcuni aspetti ritenuti critici della scelta del Comune di aderire alla Fondazione e allo statuto proposti dalla Camerata Ducale.

«All’interno della delibera 452 - si legge nel documento - viene previsto uno stanziamento di spesa di 10mila euro a titolo di contributo una tantum al fondo di dotazione della costituenda Fondazione Viotti. Il Documento Unico di Programmazione 2021/2022 non prevede però la costituzione di una fondazione e spetta al Consiglio Comunale di Vercelli deliberare la costituzione di una Fondazione. Per questi motivi si chiede ci conoscere se non era più opportuno procedere all’aggiornamento in sede di Consiglio comunale del Documento Unico di programmazione; se non sia maggiormente trasparente ricercare i soggetti Fondatori mediante una manifestazione di interesse pubblica; per quale motivo il comune di Vercelli deleghi l’organizzazione gestione di attività culturali, artistiche o ricreative di interesse sociale legate alla figura di Giovanni Battista Viotti; per quale motivo il comune di Vercelli valuti lo sfruttamento del compositore Viotti con soggetti privati e non con soggetti pubblici; se, visto quanto riportato all’art. “7 Dipendenti  e volontari“ che i lavoratori della Fondazione hanno diritto ad un trattamento economico e normativo non inferiore a quello previsto dai contratti collettivi-  non indichi lo possibilità di assumere senza concorso pubblico; se sia corretta la composizione del Consiglio di Amministrazione che prevede tre membri in rappresentanza dell’Associazione Camerata Ducale e in subordine due membri in rappresentanza della Città di Vercelli. Se considerato l’esperienza deludente dell’istituzione “Vercelli e suoi eventi“ e dei costi aggiuntivi derivanti dalla costituenda Fondazione (compenso organo di controllo, compenso revisore legale dei conti, compenso direttore generale, compenso segreteria ect) la previsione di spesa non sia sostenuta da un piano economica non vi sia la necessità politica-amministrativa e temporale (delibera di fine anno) di sospendere la deliberazione n° 464 del 29/12/2021». 

redaz

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore