/ Cronaca

Cronaca | 27 febbraio 2021, 16:50

Ubriaco, entra in un negozio e minaccia la titolare

Borgosesia: ennesima malefatta che ha per protagonista un uomo già più volte finito all'attenzione delle cronache

Ubriaco, entra in un negozio e minaccia la titolare

«Un paio d'anni fa mi voleva accoltellare; poi lo avevamo trovato a girare nudo per strada, dopo aveva dato fuoco alla sua casa Atc... Questa volta è entrato in un negozio ubriaco, minacciando la titolare». La denuncia arriva attraverso i social ed è del sindaco di Borgosesia, Paolo Tiramani che ha raccolto la segnalazione di una commerciante comprensibilmente preoccupata per l'accaduto.

Il protagonista dell'ennesimo episodio che è andato a turbare la tranquillità di Borgosesia è un rifugiato che si è più volte reso protagonista di atti che hanno creato problemi alla vita sociale della cittadina.

«In passato ha aggredito un vigile, ha aggredito un'assistente sociale rincorrendola dopo l'orario di lavoro - ricorda il sindaco - ha rovesciato sabato i vasi davanti al comune, da anni ha rotto cose, minacciato persone, spaventato anziani, mamme e bambine, rubato ogni cosa che si potesse rubare, dormendo qua e là...».

Una serie di comportamenti antisociali rispetto ai quali non è stato possibile intervenire in alcun modo. «Più volte è stato arrestato - aggiunge Tiramani - ma alla fine è sempre stato rimesso in libertà e anche il decreto di espulsione che avevo ottenuto è poi stato revocato per motivi religiosi. La mia domanda è molto semplice: deve scapparci il morto perché qualcuno competente prenda un provvedimento?».

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore