/ Cronaca

Cronaca | 25 settembre 2020, 19:35

Intossicate dal monossido in via Goito: dimesse venerdì le due donne

Trovate già prive di sensi, sono state sottoposte a ossigenoterapia

Intossicate dal monossido in via Goito: dimesse venerdì le due donne

Sono fuori pericolo e sono già state dimesse le due donne rimaste intossicate dal monossido di carbonio nel pomeriggio di giovedì 25 settembre.

leggi anche: INTOSSICATE DAL MONOSSIDO: DUE DONNE IN CODICE ROSSO

Giunte in ospedale in codice rosso, le due intossicate - una donna di 73anni residente in una delle case Atc di via Goito e una sua ospite 62enne, sono state sottoposte all'ossigenoterapia nella camera iperbarica per "ripulire" il sangue e i polmoni. Il trattamento si è rivelato efficace e le due donne, trovate prive di sensi dai soccorritori, hanno rapidamente recuperato una buona condizione di salute. Nella giornata di venerdì hanno così potuto essere dimesse.

A dare l'allarme era stato il figlio di una delle due donne: preoccupato perché la mamma non rispondeva aveva chiesto l'intervento dei Vigili del Fuoco per accedere all'appartamento. Sul posto sono poi arrivati 118, carabinieri e polizia locale.

Secondo gli accertamenti le esalazioni venefiche sono state causate dal malfunzionamento della caldaia: è stato perciò chiesto anche un intervento di Atc, ente che gestisce l'immobile, per effettuare i controlli e i gli interventi del caso.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore