/ Sport

Sport | 06 dicembre 2023, 22:24

Hockey Vercelli - Forte dei Marmi 1-2 (con la squadra ridotta ai minimi termini)

Crudeli non poteva contare su giocatori che facessero rifiatare i compagni.

(foto archivio)

(foto archivio)

VERCELLI: L'Hockey Vercelli spaventa la capolista Forte dei Marmi che espugna di misura (2-1) il Pala Pregnolato, ancora off limits agli spettatori. Un incontro nel quale i ragazzi di Crudeli, ridotti ai minimi termini a livello numerico, hanno tenuto testa ai rossoblù, costruiti per riprendersi lo scudetto. Alla fine l'hanno spuntata i toscani bravi a capitalizzare le occasioni create e, soprattutto, a sfruttare una panchina "extra-large" che ha permesso di far rifiatare o inserire i giocati nei momenti chiave del match. 

Hockey Vercelli in formazione, se possibile, ulteriormente rimaneggiata: mister Crudeli deve rinunciare all'infortunato capitano Tataranni, in panchina a spronare i compagni, ma neppure a referto. Forte dei Marmi al gran completo, con Bertolucci già nel corso della prima frazione fa ruotare tutti i giocatori a disposizione. E' il Forte a fare la partita anche se la pressione dei rossoblù non si traduce in chiare occasioni. I nero-gialloverdi cercano di trovare varchi nella retroguardia della capolista con Gnata che deve esibirsi in qualche buon intervento. Inerzia del match è tutta del Forte che pressa alla ricerca del vantaggio. L'Hv regge, grazie a Verona che, pur non essendo chiamato agli straordinari deve sempre restare concentrato. Ma la gara non si sblocca. Primo time out: Crudeli inserisce Stefani per Mattugini; il Forte inserisce Cinquini e l'ex Amatori al 15' sblocca il risultato con una dei suoi pezzi forti, ovvero il tiro dalla distanza: 0-1. L'Engas prova a reagire ma è il Forte che continua a premere alla ricerca del raddoppio che potrebbe spianare la strada della capolista. Ma al 18' Cinquini commette fallo su Stefani: blu e 2'. Tiro a uno: Neves non trasforma; restano 2' di superiorità numerica per l'Engas. I ragazzi di Crudeli hanno un'opportunità con Neves, capitano di serata: traversa e pallina recuperata da Pedro Gil che s'invola verso Verona che salva. Il Forte ritrova il quinto uomo senza danni e il primo tempo si chiude con il minimo vantaggio per il Forte e un Engas che ha tenuto testa alla capolista.

La ripresa si apre con le stesse modalità del primo tempo anche se, pur subendo il gioco del Forte, l'Hv riesce a crearsi qualche spazio nella retroguardia versiliese. Il più attivo è Mattugini che, dopo aver impegnato pericolosamente Gnata, trova il pareggio all'8' facendosi trovare pronto davanti alla gabbia toscana dopo un preciso assist di Neves: 1-1. L'Hv è in partita, l'incognita resta la tenuta della squadra costretta a un surplus di fatica, con l'unico cambio Mattugini-Stefani. Il match resta in equilibrio fino al 12' quando Torner riporta avanti i toscani con un tiro potente dalla sinistra: 1-2. Il nuovo svantaggio non abbatte l'Hv che con Mattugini e Rubio, in due occasioni, sfiora il pareggio. Il Forte ci prova dalla distanza mentre Stefani chiude un bel triangolo con Neves ma Gnata respinge anche la ribattuta. Time out Forte a 6,41' dal termine: Rubio ci prova, Gnata risponde presente. Sull'altro fronte Gil e Galbas impegnano Verona. Si viaggia sul filo dell'equilibrio con Verona che a 3' tiene in partita l'Hv su Galbas.  Il Forte cerca di giocare con il cronometro e tiene palla al limite dei 45'', l'Hv prova a strappare la pallina ai toscani ma senza successo e così, un occhio in pista e uno al cronometro i rossoblù gestiscono il risultato e conquistano tre punti che li fa volare sempre più soli al comando della classifica. Per l'Hv un altro ko ma la sensazione che quando tutti i problemi saranno sistemati: dalla "panchina corta" al pubblico sugli spalti (e quanto sono mancati i tifosi nei momenti caldi del match) l'Engas potrà togliersi dalle secche della zona pericolosa, 

Hockey Vercelli: Verona, Rubio, Maniero, Neves, Mattugini; Stefani, Bergamin, Pettenuzzo (2° porriere). All. Crudeli.

Forte dei Marmi: Gnata, Ambrosio, Compagno, Galbas,Ipi<wbr></wbr>nazar; Pedro Gil, Torner, Rossi; Cinquini, Taiti (2° portiere). All. Bertolucci.

Reti: pt -10,56" Cinquini, st -17.43" Mattugini, -12'44'' Torner

Espulsioni: 2' Cinquini. 

Falli di squadra: Hockey Vercelli 4, Forte dei Marmi 4.

Classifica: Forte dei Marmi 30; Trissino 27; Grosseto, Follonica 22; LOdi, Valdagno 17; Sarzana 16; Montebello, Bassano 12; Sandrigo 10; Monza 8; Hockey Vercelli 5; Giovinazzo 4; Breganze 3. 

Piermario Ferraro

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore