/ Borgosesia

Borgosesia | 26 settembre 2023, 15:11

Cpia di Borgosesia: 100 iscritti tra i corsi di alfabetizzazione e quelli di licenza media

Un servizio fondamentale per il territorio valsesiano che si trovava isolato rispetto alle sedi di Vercelli e Biella.

Cpia di Borgosesia: 100 iscritti tra i corsi di alfabetizzazione e quelli di licenza media

E’ partita con i colloqui di tutti i pre-iscritti l’attività del nuovo Cpia (Centro provinciale per l’istruzione degli adulti) di Borgosesia. E i primi numeri confermano il bisogno che il territorio aveva di questo servizio, disponibile prima d’ora solo nei capoluoghi di provincia. Allo stato attuale sono infatti circa 40 gli iscritti alle due sezioni che partiranno a ottobre e che consentiranno il conseguimento del diploma di licenza media. Sono invece già 60 gli iscritti ai corsi di alfabetizzazione suddivisi in livelli e fasce di fruizione, che si conta di avviare a breve. In quest’ultimo caso gli incontri saranno aperti, in qualità di uditori, anche a studenti delle scuole superiori, tra cui quelli del Lancia, che necessitino di migliorare la conoscenza di base della lingua italiana.

A ospitare le lezioni per la scuola media e due corsi di alfabetizzazione di livello B1 è l’istituto Lirelli di Borgosesia; i corsi di alfabetizzazione di fascia più bassa sono, al momento, alla scuola media di Borgosesia. Il punto di erogazione di istruzione per gli adulti nasce infatti dalla collaborazione tra l’istituto superiore Lancia che ha dato la disponibilità degli spazi e il Cpia Biella-Vercelli, cui fa capo la direzione didattica, e che già in precedenza si avvaleva di volontari per i corsi a distanza.

Si tratta di un servizio di grande importanza e di un risultato veramente storico per la Valsesia e le aree limitrofe: le sedi di Vercelli e Biella, a causa della loro distanza, infatti, non consentivano la piena e più ampia fruizione del servizio da parte della tipologia di utenza composta, appunto, da adulti, spesso genitori e lavoratori.

I corsi sono rivolti ad adulti di ogni fascia di età a partire dai 16 anni compiuti. Il duplice obiettivo è quello, da una parte, di rispondere con il servizio d’istruzione ordinamentale di primo livello alle numerose richieste che provengono dal territorio (cioè adulti da alfabetizzare e/o senza licenza media, tra cui anche giovani che avevano abbandonato gli studi, stranieri, ecc.) e dall’altra, già dal prossimo anno, di continuare con la formazione di secondo livello tramite percorsi tecnico-professionali coerenti con le richieste del mondo del lavoro del territorio. Nel caso di percorsi interni al Lancia gli adulti potranno, per esempio, usufruire dei numerosi laboratori già presenti nei plessi. Tutto ciò con particolare riguardo alle necessità di garantire un’efficace inclusione e integrazione sociale nonché per riconvertire o rendere più competitivi coloro che al momento, per varie ragioni, potrebbero non studiare e nemmeno lavorare (neet).

Oltre ai suddetti, gli altri corsi erogati dal CPIA, sempre per gli adulti, sono quelli di informatica, per le certificazioni linguistiche e l’inglese.

Per informazioni ci si può rivolgere ai numeri 015.450.72.74, 0161.649.331, mail: bimm02200b@istruzione.it. Le iscrizioni ai corsi sono invece aperte on line all’indirizzo www.cpiabivc.edu.it.

redaz

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore