/ Cronaca

Cronaca | 23 maggio 2023, 18:02

Truffa sul bonus facciate: un arresto nel vercellese

Maxi inchiesta della Guardia di Finanza di Verona e Agrigento. L'organizzazione ramificata in diverse zone del Paese.

Truffa sul bonus facciate: un arresto nel vercellese

Crediti d'imposta fittizi sui bonus facciate: c'è un arresto anche nel vercellese nell'ambito dell'operazione condotta dalla Guardia di Finanza dei Comandi provinciali di Verona e Agrigento, con i Carabinieri del Comando Provinciale di Verona. Dieci le persone in manette: 3 in carcere e 7 ai domiciliari e sequestro preventivo finalizzato alla confisca di beni per un valore di oltre 5 milioni di euro. L'accusa, nei confronti è di associazione a delinquere finalizzata alla truffa ai danni dello Stato.

Secondo quanto emerso nel corso delle indagini, le persone coinvolte avrebbero ottenuto crediti d’imposta fittizi provenienti dal bonus facciate per 5 milioni di euro. Denaro poi riciclato in attività economiche nella zona del lago di Garda o usato per acquistare beni di lusso.

Su disposizione del Gip sono scattati i sigilli su conti correnti, autovetture, immobili, società e attività commerciali e turistiche. La persona finita in manette è di origine albanese. Nei suoi confronti è stato disposto il sequestro di 100mila euro in contanti e di beni di lusso.

redaz

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore