/ Cronaca

Cronaca | 31 gennaio 2023, 08:57

Manda ai vicini un video di minacce in cui esibisce un'arma (finta): 38enne nei guai

Dopo una lite tra i figli, l'uomo aveva già preso a calci la porta di casa di una coppia. Ora è indagato per minacce aggravate.

Manda ai vicini un video di minacce in cui esibisce un'arma (finta): 38enne nei guai

Dopo una lite tra i figli manda ai vicini di casa un videomessaggio in cui esibisce una pistola. L'arma si rivelerà finta, ma i vicini, che ovviamente non possono saperlo, intanto vanno dai Carabinieri a segnalare l'accaduto. E così, per un tronzaese di 38 anni, pregiudicato per vari reati e non nuovo a litigi familiari e con il vicinato, è scattata una denuncia per minacce aggravate.

La vicenda era partita da una banale lite tra ragazzi, figli rispettivamente dell’indagato e delle vittime. Il 38enne, prese le parti del figlio, si era dapprima recato all’abitazione della coppia prendendo a calci la porta d’ingresso e provocando l'intervento della pattuglia dell’Arma in servizio nella zona; successivamente aveva inviato ai coniugi un minaccioso videomessaggio in cui esibiva anche una pistola. 

Gli accertamenti svolti dai Carabinieri della Stazione di San Germano Vercellese hanno consentito di rinvenire e sequestrare l’arma, rivelatasi comunque un semplice giocattolo privo del tappo rosso sulla canna, segno distintivo obbligatorio apposto all’origine su tutte le copie inoffensive di arma da fuoco. Ma questo non è bastato a derubricare l'accaduto: il 38enne è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Vercelli per il reato di minacce aggravate.

redaz

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore