/ Pro Vercelli

Pro Vercelli | 20 gennaio 2023, 17:14

«Abbiamo il vento contro, per ripartire occorre una vittoria»

Il tecnico della Pro Vercelli, Massimo Paci, alla vigilia del match contro la Triestina.

«Abbiamo il vento contro, per ripartire occorre una vittoria»

È un Paci di poche parole, quello della conferenza stampa alla vigilia del match interno contro una Triestina ultima in classifica ma con elementi di spicco (come Crimi) e che si è rinforzata e non poco (domani al Piola rivedremo Umberto Germano). Non solo: nell'ultima gara ha mandato a gambe all'aria il Novara, battendolo con un secco 2 a 0.

«Dobbiamo superare questo momento» esordisce l'allenatore della Pro Vercelli.

Che la Pro Vercelli sia in una brutta situazione di classifica lo sanno anche i muri, qualcuno (il più della tifoseria) però lamenta anche un gioco per nulla brillante.

Paci, sulle tre sconfitte di fila dice: «Il risultato è sempre figlio della partita. Ma ditemi, quanti tiri in porta hanno fatto Padova, Trento e Renate? A parte un tempo in cui non abbiamo giocato bene, io dico che abbiamo fatto delle buona partite ma siamo stati puniti dagli episodi. E domani magari sarà un episodio a decidere».

«Più che sull'aspetto tecnico – dice ancora - dobbiamo concentrarci su quelle mentale. Questa squadra deve trovare continuità. I ragazzi non hanno carattere? Non direi, perché in alcune partite difficili (Feralpi, Vicenza, Pordenone - ndr) hanno dimostrato di averlo»

Mister, contro il Renate la squadra, soprattutto in fase di non possesso, ha giocato bene, chiudendo sempre i varchi agli avversari. Siamo mancati negli ultimi 20 metri...

«Condivido, negli ultimi venti metri abbiamo faticato anche perché Vergara ha avuto un momento di appannamento, e Vergara per noi è un giocatore molto importante. Ma il problema, a mio avviso, non è tecnico. Il problema è la mancanza di continuità nel carattere, nella grinta».

Anche la difesa è parsa in difficoltà.

«Nel girone d'andata abbiamo subito il 30 per cento dei gol da palle inattive, gli ultimi gol, invece, sono venuti su azione. Ma ripeto: non è un problema di reparti, o tecnico. Il problema è solo mentale».

La conclusione: «Abbiamo il vento contro, occorre una vittoria per ripartire».

rb

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore