/ Sport

Sport | 27 giugno 2022, 06:23

Jiujitsu: oro e argento per il vercellese Pietro Ferrero

L'atleta conquista il torneo Grappling Industries di Monaco di Baviera

Jiujitsu: oro e argento per il vercellese Pietro Ferrero

Sabato 25 giugno a Monaco di Baviera si è svolto il prestigioso torneo internazionale di Jiujitsu Grappling Industries, con circa mille atleti da tutta Europa, su 13 tatami a contendersi la vittoria.

Per il Pro Vercelli Bjj Batatinha Team del maestro Roberto Lai, dopo la vittoria ai campionati italiani del 28 maggio, partecipa nella categoria under 18 l'atleta vercellese Pietro Ferrero come il più giovane in categoria. La particolarità di questa competizione è lo svolgimento Round Robin cioè non a eliminazione diretta ma ogni concorrente in categoria deve lottare con tutti gli altri e dalla somma dei risultati si sviluppa la classifica finale. Ne risulta una gara in cui oltre alla bravura tecnica entrano in gioco la resistenza sulla lunga durata, la capacità di dosare le energie, la strategia di lotta, perché si tratta anche di 8/10 incontri a seconda della situazione.

Pietro Ferrero vince l'oro nella competizione col kimono con netta superiorità tecnico tattica senza lasciare un punto agli avversari in nessun incontro e un argento nella prova di grappling, nonostante in questa gara perda il primo incontro con un forte praticante di lotta libera, non si perde d'animo e vince tutti i successivi incontri.

Terza gara internazionale di quest'anno dopo gli Europei di Roma e il Torneo di Ginevra ha visto l'atleta vercellese in crescita e con una maggiore consapevolezza delle proprie forze e capacità di gestione della pressione. Questa settimana non si andrà ancora in vacanza alla Pro Vercelli Bjj, continuano infatti gli allenamenti di rifinitura per l'ultimo appuntamento agonistico della stagione prima della pausa estiva, la tappa di Milano dell'European Jiujitsu League di sabato 2 luglio.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore