/ Politica

Politica | 15 aprile 2021, 14:15

Il Pd: «Svolta green, smart working, qualità della vita: i nostri emendamenti al bilancio»

La prossima settimana il Consiglio discute il triennale e il programma delle opere pubbliche. Le osservazioni della minoranza

Il Pd: «Svolta green, smart working, qualità della vita: i nostri emendamenti al bilancio»

Riceviamo e pubblichiamo.

La prossima settimana in Consiglio comunale si discuteranno i principali atti di indirizzo politico che descrivono le intenzioni, le idee e il programma dell’Amministrazione, ossia il bilancio di previsione, il Documento Unico di Programmazione e il programma triennale delle opere pubbliche. 

Anche quest’anno non riscontriamo nei progetti della giunta la necessaria visione a lungo termine, che a maggior ragione in questo periodo deve essere presente nella politica a tutti i livelli.  Abbiamo quindi predisposto e inviato 14 emendamenti, che vanno proprio nella direzione di affrontare le problematiche attuali e improntare una programmazione futura alla nostra città.

Proponiamo misure per realizzare concretamente una “svolta green”, che non significa unicamente installare alcune piante in Piazza Roma, ma adottare misure sistematiche e strutturali, a partire dall’istituzione di un Regolamento comunale per la qualità dell’aria, che definisca in modo scientifico e sistemico una serie di azioni e misure, inclusa l’esclusione dell’utilizzo di prodotti fitosanitari convenzionali per la cura del verde.  Al fine di ridurre le emissioni di pm10, proponiamo inoltre di attuare un piano di azioni mirate a promuovere la mobilità sostenibile (incentivando l’uso della bicicletta e valutando l’estensione delle aree pedonali) e migliorare la copertura, la sostenibilità e l’efficacia dei trasporti pubblici (adottando anche migliorie tecnologiche per il tracciamento e l’acquisto dei biglietti).

Nei nostri emendamenti prevediamo l’estensione del servizio della raccolta porta a porta delle frazioni plastica e vetro e la realizzazione di una Food Policy cittadina, armonizzando tutti i progetti e le misure che consentono di garantire cibo accessibile a tutti e ridurre lo spreco alimentare. Proponiamo inoltre di proseguire l’impegno per la riqualificazione degli argini del fiume Sesia, pianificando ulteriori interventi straordinari e prevedendo la partecipazione a bandi regionali, finalizzati anche ad affrontare il problema del rischio idrico e alluvionale.

Per definire il futuro della nostra città, in un momento chiave di svolta come quello che stiamo vivendo, proponiamo la realizzazione di uno studio di visione, per una Vercelli digitale e green al centro dell’Europa. Per rendere Vercelli città ideale per lo smart working, la modalità in cui sembra sempre si stia muovendo sempre più il mondo del lavoro, proponiamo l’individuazione e l’allestimento di spazi condivisi, dotati di connessione internet ad alta velocità, che possano essere utilizzati come ambienti di co-working.

Proponiamo misure per rendere la cultura bene di tutti e per tutti, coinvolgendo le realtà locali nella programmazione annuale e promuovendo la realizzazione di spettacoli artistici e culturali in modo diffuso nelle periferie, in streaming, a domicilio in tutti i luoghi aperti, coinvolgendo artisti locali anche nell’abbellimento di alcune zone della città mediante la realizzazione di murales e graffiti.

Alcuni interventi più specifici sono mirati allo stanziamento di risorse per la riprogettazione del Cavalcavia di Corso Avogadro di Quaregna, la pavimentazione di Via Giovenone e l’organizzazione della Biblioteca Civica per favorire l’utilizzo ai cittadini degli spazi di pubblica lettura e di incontro. Infine un elemento a supporto delle problematiche psicologiche che stanno purtroppo emergendo anche nei più giovani, ossia potenziare il servizio di consulenza psicologica predisposto dalle Politiche Sociali ed estendere tale servizio anche ai ragazzi.

Con queste proposte proveremo a migliorare il programma di un’Amministrazione chiusa nelle proprie stanze, che non sta dando risposte ai cittadini sia nell’immediato che in prospettiva.

Alberto Fragapane, capogruppo Partito Democratico Vercelli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore