/ Politica

Politica | 21 marzo 2024, 21:01

Centro destra, altra "fumata nera". Le candidature slittano ancora

Più complicata del previsto le designazioni per le Comunali di giugno.

Centro destra, altra "fumata nera". Le candidature slittano ancora

Ancora fumata nera, in casa centro destra. Il groviglio sul nome del candidato sindaco della coalizione composta da Fratelli d'Italia, Forza Italia e Lega non si è ancora districato. A livello vercellese così come a Biella e Verbania, gli altri due capoluoghi di provincia che vanno al voto per il sindaco i prossimi 8 e 9 giugno.

Fatica a essere messo a terra, dunque, l'accordo che avrebbe visto a Vercelli un candidato indicato dalla Lega, a Verbania uno di Forza Italia e a Biella uno di FdI: un risiko complicato nel quale si intrecciano diversi ordini di problemi tanto che la questione starebbe per finire sul tavolo di Giovanni Donzelli, uomo forte di Fratelli d’Italia, ed essere affrontata con la convocazione dei vertici regionali e provinciali del partito.

A Vercelli la Lega sembra intenzionata a tener duro sul nome di Roberto Scheda come candidato di coalizione. Ma evidentemente la designazione ha trovato più resistenze del previsto. Non sono dunque esclusi colpi di scena dell'ultimo minuto, compresa la riconferma del sindaco uscente, Andrea Corsaro, per il quale si starebbe muovendo una parte di centro destra. 

Sabato, nell'ambito del tour per le Europee del parlamentare Carlo Fidanza, sarà in città anche il sottosegretario Andrea Delmastro e sarebbe quantomeno bizzarro un incontro dedicato ai temi internazionali senza che si sia ancora risolta la designazione del candidato sindaco, ovvero del primo tramite con le istituzioni.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore