/ Politica

Politica | 24 gennaio 2023, 17:12

Borghi delle Vie d'Acqua, Daniele Pane nuovo presidente

Un 2023 che guarda alla coesione e alla crescita di tutto il territorio attraverso i fondi del Pnrr. Entrano anche Morano e Villanova.

Borghi delle Vie d'Acqua, Daniele Pane nuovo presidente

Dopo la fondazione risalente allo scorso anno, Borghi delle Vie d’Acqua si affaccia all’anno nuovo con l’aggiunta di due nuovi Comuni (Morano sul Po e Villanova Monferrato) che si uniscono ai 54 originarie un nuovo presidente: Daniele Pane. 

Il sindaco di Trino guiderà quest'ambizioso progetto di coesione territoriale, susseguendosi al presidente della Provincia di Vercelli e sindaco di Ronsecco Davide Gilardino, pioniere e ideatore del progetto.                      

«Quella dei Borghi è iniziativa in cui ho creduto molto e continuo a farlo - dice Gilardino -. Cercare di valorizzare e soprattutto dare un’identità chiara, forte e riconoscibile al nostro territorio è un obiettivo dal percorso non facile perché tanti sono i fattori da considerare e includere, ma certamente la storia, i patrimoni ambientali e socio-culturali sono un punto di partenza più che valido». 

Conclude Gilardino: «Ho passato con piacere il testimone all’amico Daniele Pane, che saprà svolgere l’incarico al meglio e con determinazione. Inoltre, sono sicuro che l’impegno dei Comuni coesi darà risultati efficaci al fine di giungere a un’identificabilità in grado di portare benefici all'intero territorio».  

Allo stesso modo Pane si dice lusingato per l’incarico: «Ringrazio Gilardino e tutti i sindaci per la fiducia, l’impegno e il grande lavoro svolto, dalla progettazione alla nascita dei Borghi delle Vie d’Acqua. Darò la mia massima disponibilità ai colleghi e a tutte le persone che lavoreranno con passione a questo progetto che potrà offrire la possibilità di reperire nuove fonti di finanziamento attraverso la partecipazione a bandi, mostrandoci come un’associazione di Comuni. Lavoreremo inoltre con più forza per incentivare il turismo nei nostri splendidi territori con iniziative che daranno visibilità alle nostre terre. Siamo felici di accogliere due nuovi Comuni - conclude Pane - che per vocazione territoriale e turistica si allineano ai Borghi delle Vie d’Acqua e condividono con noi l’interesse per migliorare il nostro territorio».

Con il passaggio di consegne tra la presidenza, dovrà essere rinnovato anche l’esecutivo ora composto dai sindaci di: Santhià Angela Ariotti, Crescentino Vittorio Ferraro, Borgo D’Ale Pier Mauro Andorno, Asigliano Carolina Ferraris, Cigliano Diego Marchetti, e Collobiano Claudia Mognato.

La mission principale per il 2023 sarà reperire risorse partecipando a bandi previsti dal Pnnr e Fondi Europei, senza dimenticare che ogni idea sarà ben accetta in ottica di crescita e utilità.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore