/ Politica

Politica | 06 dicembre 2022, 19:21

Margherita Candeli lascia la Lega per Fratelli d'Italia: «Profonda dissonanza con la linea di Montani e Locarni»

La consigliera comunale e provinciale: «Dopo vent'anni sono costretta a lasciare: uscire dal consigli ha creato dissapori tra il centro destra, dimostrando scarsa attenzione alle problematiche del territorio e dei cittadini»

Margherita Candeli lascia la Lega per Fratelli d'Italia: «Profonda dissonanza con la linea di Montani e Locarni»

Margherita Candeli lascia la Lega per aderire a Fratelli d'Italia. Insegnante e storica militante, siede sia in Consiglio comunale che in Provincia. 

Una bomba nel panorama politico cittadino scosso, nei giorni scorsi, dalla decisione dei leghisti di fra mancare il numero legale sia in Provincia che in Comune.

Leggi anche: I MAL DI PANCIA LEGHISTI E LA POLITICA DELLE SEDIE VUOTE

Candeli, pur avendo seguito gli ordini di scuderia imposti da commissario Montani e del segretario cittadino Locarni, non avrebbe condiviso la decisione di boicottare i lavori che hanno dato un segnale di spaccatura della maggioranza di centrodestra e di scarsa attenzione ai temi del territorio.

A precisarlo è la consigliera stessa che, prima di ufficializzare l'addio alla Lega, dopo vent'anni di militanza, ha voluto comunicare la sua decisione al commissario Montani.

«Dopo vent'anni di militanza in Lega sono costretta a lasciare il partito - scrive Candeli - per la profonda dissonanza con la nuova linea politica voluta dal commissario Enrico Montani e dal segretario cittadino Gian Carlo Locarni che hanno più volte attaccato il sindaco di Vercelli Andrea Corsaro con comunicati firmati da entrambi e disponendo con un ordine di scuderia ai consiglieri provinciali e comunali di far mancare il numero legale sia in Provincia che in Comune, boicottando i lavori per rimarcare la volontà di ottenere la vicepresidenza della Provincia per Alessandro Montella, creando così dissapori tra il centro destra e dimostrando scarsa attenzione alle problematiche del territorio e dei cittadini. Una brutta pagina di politica che mi ha portato a decidere per il passaggio a Fratelli d'Italia, partito politico che dimostra da anni sia a livello nazionale sia a livello locale coerenza e dinamicità».

La comunicazione sull'addio di Candeli alla Lega è firmato dal coordinatore provinciale, Emanuele Pozzolo, dal coordinatore cittadino Alberto Cortopassi e dal capogruppo Stefano Pasquino. Eccolo.

«Abbiamo il piacere di comunicare che il consigliere comunale e provinciale Margherita Candeli ha aderito a Fratelli d'Italia e di conseguenza ai gruppi consiliari FdI sia in Comune a Vercelli che in Provincia. A lei il nostro più caloroso benvenuto e l'augurio di un buon lavoro per la nostra collettività».

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore