/ Borgosesia

Borgosesia | 04 ottobre 2021, 15:39

Allerta meteo arancione: a Borgosesia ordinanza per la sicurezza dell'Isola

Il sindaco impone la chiusura della paratoia di collegamento tra il canale e il fiume Sesia

Allerta meteo arancione: a Borgosesia ordinanza per la sicurezza dell'Isola

A un anno dall’alluvione che il 3 ottobre 2020 devastò il quartiere Isola di Borgosesia, per scongiurare il ripetersi di condizioni che possano nuovamente mettere in pericolo la località, il sindaco Paolo Tiramani ha emanato un’ordinanza con la quale impone alla ditta Basikdue S.r.l. di provvedere alla chiusura della paratoia che collega il Sesia al canale ogniqualvolta venga indicato dalla Protezione Civile uno stato d’allerta arancione per le condizioni meteorologiche.

«L’ordinanza entra in vigore ogni volta che si verificano situazioni meteorologiche ascrivibili allo stato di allerta arancione – spiega Tiramani – e si riferisce all’obbligo di chiudere la paratia che si trova dopo il primo tratto di sviluppo in galleria del canale, a 55 metri a monte di quella che costituisce parte integrante della difesa spondale del rione Isola. Il buonsenso dovrebbe far sì che tali ordinanze non siano necessarie, ma visti i precedenti preferisco non correre rischi: spero che la presenza di un atto amministrativo come questo faccia sì che chi di dovere stia più attento che in passato».

La paratia a cui si fa riferimento nell’ordinanza è considerata la “chiave” per mettere in sicurezza il rione Isola, e già nell’atto della concessione veniva indicato espressamente che la responsabilità della gestione di tale dispositivo era affidata alla ditta Basikdue. Purtroppo, lo scorso anno tale impegno non è stato adeguatamente osservato, quindi oggi viene ribadito tramite l’ordinanza n.76/2021

Il bollettino Arpa per oggi e domani (4 e 5 ottobre) indica per la Valsesia allerta arancione; dunque, l’azienda dovrà già mettere in atto quanto ordinato dal sindaco.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore