/ Basket

Basket | 19 febbraio 2024, 13:18

PFV, la sconfitta e un passo indietro

Troppo bassa la percentuale di realizzazione contro il Novara che si è imposto per 53 a 44

foto archivio

foto archivio

Campionato di serie B – Girone di qualificazione

Novara – Pala Don Bosco – Corso Ferrucci

Sabato 24.2.2024 – ore 20,45

 

Novara Basket - Pallacanestro Femminile Vercelli 53-44

(Parziali 11-15; 26-19; 40-35; 53-44)

 

Tabellino: Bassani; Bertelegni; Buffa 12; Bracco 13; Gentilini 3; Bouchefra 6; Deangelis 10; Leone Giulia; Leone Sara; Francese A.; Chillini n.e; Roggero n.e.

Allenatore Gabriele Bendazzi; aiuto allenatore: Andrea Congionti.

 

Una PFV piuttosto sottotono perde a Novara per 53-44 contro Novara Basket, nella quinta di ritorno che era stata definita come un anticipo dei play out, non lasciando buone sensazioni in vista dei medesimi, se si dovesse fare riferimento solo a questa ultima prova della squadra.

Prive di Coralluzzo, ma non certo soltanto per questo, le vercellesi non hanno disputato una buona partita, come dicono anche i numeri: 12/44 al tiro da due (27%), 3/17 al tiro da tre (17 %) e 11/24 ai tiri liberi (45%) sono dati che non consentono di puntare alla vittoria, a meno che l’avversaria non faccia peggio.

E probabilmente la chiave di lettura della partita è tutta qui, nelle percentuali di realizzazione,n leggermente migliori per Novara, pur non avendo quest’ultima fatto granché di più .

La gara, infatti, è stata abbastanza equilibrata, con la PFV che tentava di guidare il match all’inizio (11-15 nel primo quarto) ma subiva immediatamente nel secondo periodo, un rovescio di 15-4, allorché non riusciva più a mettere la palla nel canestro, cosicché chiudeva all’intervallo lungo sotto di sette punti (26-19), scarto che avrebbe fatto la purtroppo differenza sino alla fine, a conti fatti.

Nel terzo periodo il match si manteneva in equilibrio e le ospiti riuscivano a rimanere in partita, anche con merito (40-35 al 30’), ma non erano mai in grado di riportarsi in parità per disputare l’ennesima volata, così che finiva 53-44 con le vercellesi deluse ed amareggiate per non essere riuscite a mettere 4 punti di distacco in classifica fra se stesse e le novaresi che, dal canto loro, le hanno ora appaiate a quota 4, a condividere l’ultima posizione.

Sarà stata la tensione della gara con le dirette concorrenti per evitare l’ultimo posto (cosa irrilevante ai fini dei play off, peraltro), o la serata negativa generale, fatto sta ed è che – a livello di prestazione – la PFV non è stata all’altezza delle ultime gare disputate, in cui – pur perdendo – la prestazione di squadra invece era stata comunque buona.

Questa volta la valutazione dello scout dice +9 che è veramente poco, con sole cinque giocatrici a segno ed un paio soltanto con “scout” un po’ sufficienti.

Certamente un passo indietro per la PFV, che dovrà indurre coach Bendazzi e le ragazze a lavorare sodo per riprendere la giusta via, magari con l’augurio di recuperare le lungodegenti per il periodo dei play out.

La sesta di ritorno la PFV la giocherà a Vercelli al Palapiacco, nell’insolito giorno ed orario di sabato 24 febbraio ore 21,00 contro Basket Femminile Biellese, avversaria che all’andata vinse di soli due punti, e con la quale una PFV sui propri standard abituali potrebbe giocarsi le sue carte. Ovviamente a condizione che sappia essere un po’ più brillante di quanto non sia apparsa a Novara.


Claudio Roselli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore