/ Cintura di Vercelli

Cintura di Vercelli | 23 marzo 2022, 14:20

Olcenengo: nasce il progetto di Rsa diffusa

Comune e coop Anteo propogono un nuovo servizio rivolto alla popolazione anziana residente in paese

Olcenengo: nasce il progetto di Rsa diffusa

Si chiama "Rsa diffusa" il progetto che viene avviato dal Comune di Olcenengo in collaborazione con la cooperativa Anteo.

«Dal dialogo con Romina Tallia, direttrice della casa di riposo comunale - spiega la sindaca Anna Maria Ranghino - è nato il desiderio di lavorare insieme sul territorio, offrendo nuovi servizi alle persone più fragili».

Da qui l'idea di creare un servizio rivolto a quelle persone anziane sufficientemente autonome per vivere nelle loro case, ma che hanno una serie di difficoltà nella gestione del quotidiano o di piccole emergenze. Iniezioni, piccole medicazioni, la consegna di pasti caldi, cicli di interventi di fisioterapia: «sono tutte possibilità che offriremo a domicilio di chi ne farà richiesta in quanto impossibilitato a provvedere con mezzi propri - spiega la sindaca, precisando che - il progetto che vorrei realizzare si estenderà in futuro anche ad altre tipologie di servizio, per esempio coinvolgendo idraulici, falegnami, elettricisti per quegli interventi di manutenzione che in particolare anziani soli possono vivere con fatica. Per dare l’opportunità a tutti di mantenere il più a lungo possibile le proprie autonomie nel proprio ambiente di vita».

A gestire il servizio saranno Comune e Anteo: «La popolazione di Olcenengo è piuttosto anziana, sebbene ultimamente giovani famiglie con bambini abbiano scelto proprio il nostro paese per scelte di vita a contatto con la natura e con una dimensione di semplicità rasserenante - commenta Ranghino -. Olcenengo è il mio paese di nascita, qui ho le mie radici e conosco pressoché tutti: 800 abitanti circa, dei quali almeno 300 ultra-sessantenni, un medico di Medicina Generale che esercita attività ambulatoriale in paese e un farmacista molto disponibile e attento; un servizio già attivo, a cura del Comune, per prelievi ematici a domicilio e trasporto gratuito degli anziani in Ospedale per esami e visite: questo è il contesto nel quale si innestano le ulteriori attenzioni che proponiamo, Comune e Anteo Impresa Sociale insieme».

redaz

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore