/ Sport

Sport | 16 novembre 2020, 18:14

Ginnastica: per E.B. Ritmica un quinto posto che vale oro - FOTO

Risultato mai raggiunto in precedenza dalle giovani atlete che hanno davvero dato il meglio di sé in un momento molto difficile

Beatrice Bodo

Beatrice Bodo

Riceviamo e pubblichiamo.

In un anno incredibile, strano, difficile e in un giorno che il mondo ricorderà sicuramente per altri, importanti motivi, nel piccolo mondo dell’asd E.B. Ritmica Vercelli si torna a sorridere e gioire per un risultato mai raggiunto prima d’ora nella storia della società: quinto posto al campionato di Serie C durante la terza prova di campionato Zona tecnica 1 della Federazione Ginnastica d’Italia, svoltasi venerdì 13 novembre a Cantalupa.
La squadra, dopo due prove, si trovava in 15° posizione, ma il quinto posto guadagnato durante l’ultima prova ha permesso di scalare la classifica per posizionarsi definitivamente all’8° posto su 21 squadre, squadre di società importanti che si giocano ogni anno il passaggio in Serie B, che quest’anno è stato meritatamente aggiudicato alla società Ritmica Piemonte.

Quattro le giovani ginnaste scese in campo durante l’ultima prova di questo campionato, che si è svolta seguendo scrupolosamente i protocolli emanati dal Governo, CONI e FGI ed organizzata in modo impeccabile dalla società NovaGym di Caorle. Questa competizione prevede il susseguirsi uno dopo l’altro di tutti gli attrezzi tipici della ginnastica: fune, cerchio, palla, clavette e nastro, da eseguire individualmente.
La prima a scendere in pedana per la società vercellese è stata Valeria Del Prato, talento indiscusso in crescita costante, che ha ottenuto il punteggio di 12,850 alla fune. Valeria ha chiuso in seguito, anche la competizione, con l’esercizio al nastro. Esercizio strabiliante, ricco di molte difficolta d’attrezzo e di corpo, eseguito in modo brillante che porta a casa un fantastico 13,200. A seguire l’esercizio al cerchio, che ha visto impegnata Beatrice Bodo, la più piccola della squadra, ancora appartenente alla categoria Allieve, ma che ha ottenuto il punteggio più alto del team, uno stupendo 13,700, raggiunto con un esercizio molto complicato ed eseguito senza imperfezioni. È stato poi il momento della palla e di Alice Rigolino, la veterana della squadra, elegantissima come sempre e capace di raggiungere il punteggio di 13,100. Alice finalmente è riuscita a scendere in pedana in questo campionato dopo un periodo di stop per infortunio che le aveva compromesso la sua partecipazione alle precedenti prove. Infine, alle clavette, la società ha schierato Greta Rigolino, che con questo attrezzo insidioso e ostico ha fatto guadagnare alla squadra altri 12,400 punti. Greta, anche lei molto giovane, ha brillato e mostrato alla giuria le sue potenzialità.

La squadra ha ottienuto un totale di 65,250 punti, staccando la società successiva di ben 5 punti, posizionandosi in quinta posizione provvisoria. Questo totale, sommato a quelli delle precedenti due prove portano la società a un totale di 166,700, ottava posizione definitiva in campionato, su ventun squadre. Risultato di lusso per l’Asd, che mai prima aveva raggiunto livelli così alti, avvicinandosi in punta di piedi al podio, facendo ben sperare per la prossima stagione in vista. Importante nominare anche le altre due ginnaste che hanno contribuito al risultato della squadra, prendendo parte alle prime due prove: Sofia Deantonio e Licia Alberici, veterane della società che hanno gareggiato rispettivamente al cerchio e alle clavette.

Le tecniche della società, Federica e Beatrice Stella ed Elena Rosa, si dicono particolarmente soddisfatte, orgogliose ed emozionate per questo risultato, raggiunto in questo periodo ostico pieno di difficoltà anche per atleti ed allenamenti. Descrivono le loro atlete come determinate e costanti nel loro lavoro, caratteristica importante e fondamentale in questo sport, soprattutto ad alto livello.

Non possono mancare i ringraziamenti al Comune di Asigliano che ha permesso in questo periodo alla società di allenarsi costantemente in sicurezza e seguendo i protocolli Anti-Covid, grazie ad una convenzione stipulata tra le parti, che sperano possa rimanere duratura il più a lungo possibile.

E.B. Ritmica Vercelli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore