/ Cronaca

Cronaca | 10 febbraio 2019, 09:14

Preso a pugni per una torta non gradita

UN GIOVANE CAMERIERE VERCELLESE FINISCE AL PRONTO SOCCORSO

Preso a pugni per una torta non gradita

Prende due pugni da un cliente insoddisfatto e finisce al Pronto soccorso, con un occhio tumefatto e lo zigomo gonfio.

Serata da incubo per un giovane vercellese, 22 anni residente a Ghislarengo, che ha denunciato ai carabinieri l'aggressione subita qualche sera fa sul posto di lavoro da parte di un uomo, tra i 50 e i 60 anni, cliente del ristorante di Fara in cui il giovane lavora da circa un anno.

All'origine della vicenda ci sarebbe una fetta di torta non gradita dal cliente che tuttavia, nonostante le intenzioni accomodanti del cameriere, avrebbe perso il controllo aggredendo prima verbalmente e poi anche fisicamente il giovane che, invitato a uscire dal locale per un chiarimento, si è visto colpire con due pugni al volto. Soccorso dai colleghi, il ragazzo è poi stato accompagnato al pronto soccorso dove è stato medicato e, infine, ha sporto denuncia ai carabinieri che ora stanno indagando sull'episodio.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore