/ Politica

Politica | 28 novembre 2021, 13:03

Locarni: «Raccolto il grido d'allarme su bonus e Superbonus. In vista importanti novità»

Una nota del neo assessore all'Edilizia e alla Protezione civile del Comune di Vercelli

Locarni: «Raccolto il grido d'allarme su bonus e Superbonus. In vista importanti novità»

Riceviamo e pubblichiamo.

In questa prima settimana da assessore alla città di Vercelli con deleghe all’edilizia e Protezione civile, ho preso in carico “il grido d’allarme“ dell’ordine degli architetti di Vercelli in merito alle problematiche finanziarie che potrebbero sorgere sul super bonus con la retroattività dei provvedimenti governativi. 

Due sono le richieste che vengono avanzate: la prima riguarda la proroga della scadenza del 30 giugno legata agli edifici unifamiliari posseduti da soggetti con Isee superiore a 25.000 euro, che costituiscono un settore importantissimo dello stock edilizio. Si rileva che moltissimi interventi legati alle unifamiliari stanno per partire con grandi ritardi dovuti sia alla burocrazia degli accessi agli atti sia a norme in continuo cambiamento, a cui si aggiungono problematiche legate al rincaro costante e incontrollato dei prezzi dei materiali da costruzione e a un’estrema difficoltà di approvvigionamento dei materiali.

La seconda richiesta riguarda, invece, la retroattività delle misure antifrode messe in campo. A seguito della scoperta di truffe ai danni dello Stato, infatti, nelle scorse settimane il Governo, di concerto con l’Agenzia delle Entrate, ha introdotto una misura anti-frode retroattiva con il Decreto legge del 11 novembre 2021 n. 157 (pubblicato in G.U. del 11.11.2021 n. 269) in vigore dal 12/11/2021.

Il suddetto decreto ha effetto sui bonus ordinari del 50%, del 65% e del 90% con l’estensione delle norme previste all'art. 119 e 121-122 della legge n. 77/2020 del Superbonus 110%.

È a tal proposito, dunque, che mi sono confrontato con il vice presidente della commissione finanze alla Camera dei Deputati, onorevole Alberto Gusmeroli, il quale ha dato prime rassicurazioni in merito alle criticità espresse dall’ordine degli architetti. Così si apprende che quasi sicuramente il limite Isee sarà tolto e la proroga per villette al 31.12.2022 sarà per tutti. 

La Lega ha presentato un emendamento alla manovra al Senato.

 

Gian Carlo Locarni, assessore Edilizia Protezione Civile città di Vercelli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore