/ Economia

Economia | 17 marzo 2023, 07:00

I nuovi Energy Smart System per risparmiare su costi e consumi

Per monitorare e ridurre i consumi energetici di famiglie e imprese è ancora una volta la tecnologia e l’imprenditorialità italiana a trovare nuove soluzioni efficaci.

I nuovi Energy Smart System per risparmiare su costi e consumi

Per monitorare e ridurre i consumi energetici di famiglie e imprese è ancora una volta la tecnologia e l’imprenditorialità italiana a trovare nuove soluzioni efficaci.

Si tratta degli “Energy Smart System”, sistemi in grado di ridurre i costi di gestione e aumentare l’efficienza energetica di abitazioni, uffici, negozi, attività artigianali e industriali.

Un sistema efficiente e di facile utilizzo

Aspechome S.r.l., start up innovativa del Gruppo Marengo (specializzato in energia e innovazione), ha messo a punto un sistema integrato (con marchio registrato EU) che consente di avere a disposizione informazioni sui costi energetici suddivisi per oggetti e tipologie di consumo per poi intervenire attivamente su accensione e spegnimento, anche da remoto.

Massimo Marengo, fondatore di Aspechome, spiega: «Non dobbiamo aspettare di produrre da soli la nostra energia, ma iniziare a gestire in modo efficiente quella che consumiamo. Quando parliamo di consumi energetici è questo il primo comandamento per coniugare risparmio, efficienza e rispetto dell’ambiente. In un futuro ideale ogni abitazione, ufficio, azienda, comunità, impianto sportivo, qualsiasi edificio che vada riscaldato, illuminato e dotato di elettrodomestici o apparecchiature alimentate da un impianto elettrico, dovrà essere dotato di un "energy smart system" in grado di gestire i nostri consumi in modo centralizzato e intelligente. E di quantificare in modo puntuale il fabbisogno quotidiano dei nostri apparecchi.

Il consiglio è quindi quello di iniziare con un piccolo investimento e installare un "Energy Smart System": un sistema di gestione e controllo degli ambienti e dell’energia. È importante che il sistema sia incentrato sull’efficienza, la gestione dei costi e il futuro comando e controllo di tutti gli oggetti da attivare e disattivare in base all’energia disponibile, soprattutto per quando arriverà un fotovoltaico, direttamente connesso o magari con le comunità energiche che si diffonderanno nei prossimi anni. È altrettanto importante arrivare ad avere un simile livello di automazione ed efficienza occorre però un sistema semplice e immediato, che raggruppi le funzionalità dei tanti dispositivi in commercio, facilmente

installabile dal nostro elettricista e molto semplice da utilizzare. Un prodotto che potremo acquistare direttamente e magari detrarre fiscalmente, col quale possiamo controllare tutto l’edificio comodamente dal nostro smartphone e ricevere gli aggiornamenti richiesti tramite le più comuni applicazioni di messaggistica gratuita, come Telegram.

Un'evoluzione semplice ed efficace della classica domotica, una piccola rivoluzione che assume una valenza già importante nella gestione domestica dell’energia, ancora più pregnante ed economicamente significativa quando parliamo di un’attività commerciale, un ufficio, un’azienda, una catena commerciale che abbia diversi punti vendita.

Se calcoliamo poi che, oltre a un investimento contenuto, l’installazione di un kit per l’home energy smart può usufruire delle comuni detrazioni per la ristrutturazione, con un risparmio del 50%, le ragioni per non fare questo primo passo nella direzione dell’indipendenza energetica vengono completamente meno.

Prima di farci il nostro impianto fotovoltaico, insomma, iniziamo a capire dove va l’energia che troviamo conteggiata nella bolletta ogni mese, iniziamo a gestirla in modo efficiente insieme alla climatizzazione e a tutti gli oggetti presenti in casa, questo è il primo passo, il primo comandamento del risparmio energetico».

ASPECHOME A K.EY dal 22 al 23 marzo 2023

Per presentare a privati e ad aziende le sue innovative soluzioni Aspechome sarà presente con uno stand dedicato al prossimo K.EY, The Energy Transition Expo, che si svolgerà a Rimini dal 22 al 23 marzo 2023.

K.EY è il nuovo evento vetrina dove le aziende del settore potranno esporre le loro soluzioni integrate e i servizi in grado di guidare la transizione energetica verso un’economia carbon-neutral.

Per maggiori informazioni, per fissare un appuntamento in fiera o semplicemente per una telefonata senza impegno con gli esperti di Aspechome potete visitare il sito ufficiale: www.aspechome.it

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore