/ Economia

Economia | 05 agosto 2022, 00:00

Che cosa fare se la chiave è rimasta incastrata nella serratura

Che cosa fare se la chiave è rimasta incastrata nella serratura

Quando la chiave rimane bloccata all’interno della serratura, è possibile mettere in atto alcuni semplici accorgimenti che permettono di estrarla in tempi rapidi. Ci spiega tutto il fabbro Milano esperto in queste problematiche, stiamo parlando dell staff di Aziendamultiservice.it.

Grazie per aver accettato di rispondere alle nostre domande. Che cosa bisogna fare, dunque, per tirare fuori da una serratura una chiave rotta?

A dir la verità, il modus operandi dipende dagli strumenti che si hanno a disposizione, ma anche dalla specifica situazione. Un conto, infatti, è dover estrarre una chiave piena che è solo bloccata dentro la serratura, e un conto è avere a che fare con una chiave che si è proprio rotta al suo interno. Inoltre, è diverso agire sulla chiave della porta di un ufficio o di una casa rispetto al dover intervenire sulla chiave di un veicolo. Insomma, non esiste un metodo valido per tutte le situazioni, e bisogna capire in che casistica si rientra.

Quindi come si procede?

Una chiave può rimanere incastrata all’interno della serratura e a quel punto rompersi nella sede; ma può anche succedere che la chiave si attacchi senza che la serratura subisca danni. La modalità di estrazione dalla serratura della chiave bloccata, pertanto, varia in base alla ragione per la quale è rimasta bloccata. Insomma, il problema è della serratura o della chiave? La chiave che resta incastrata può essere un imprevisto inatteso o un problema che si presenta con una certa frequenza. In questo secondo caso può essere che il problema riguardi il cilindro, e in tale eventualità non si può far altro che cambiare il cilindro stesso.

Cosa può fare una persona che si ritrova con una chiave bloccata?

Il primo tentativo che si può mettere in atto è quello di lubrificare la scanalatura, per poi tentare di far oscillare la chiave, in modo che il lubrificante si possa distribuire. In generale, è meglio usare i lubrificanti alla grafite, che si lasciano preferire rispetto a quelli a base di olio. Dopo aver applicato il lubrificante, è necessario girare la chiave e tirarla al tempo stesso mentre la si colpisce con un oggetto contundente, cercando di essere il più possibile delicati. È importante evitare di premere in modo eccessivo, poiché c’è il rischio che la chiave si rompa all’interno della serratura. Dopodiché bisogna spostare la porta al fine di annullare la tensione fra la contropiastra e il catenaccio. Infine, mentre la porta viene sollevata e premuta, si può tentare di liberare la chiave.

Qualora nessuno dei metodi indicati fino ad ora dovesse funzionare, che cosa si potrebbe fare?

In primo luogo se i tentativi effettuati non hanno avuto esito positivo vuol dire che la colpa è del lucchetto, che è rotto; di conseguenza è necessario sostituire la serratura. Qualora non sia possibile provvedere alla rimozione con la chiave che è incastrata dentro la serratura, non si può far altro che contattare un fabbro. Può anche essere che si sia capaci di cambiare la serratura in autonomia, ma è sempre meglio rivolgersi a un professionista per essere certi che il lavoro sia effettuato in maniera adeguata.

Come comportarsi, invece, con una chiave che si è rotta ed è rimasta bloccata all’interno della serratura?

In questo caso la situazione è diversa: bisogna fare in modo di prendere il frammento di chiave, così che lo si possa estrarre. A tale scopo c’è bisogno di uno strumento che consenta di prendere il pezzo rotto, come per esempio una pinzetta o una lama per seghetto: dipende se il frammento sporge rispetto alla serratura o è completamente all’interno.

Azienda Multiservice e il servizio di fabbro a Milano

Il servizio di fabbro a Milano che viene garantito da Azienda Multiservice è sempre all’insegna della professionalità e della rapidità degli interventi. Lo staff di Aziendamultiservice.it è in grado di intervenire non solo in presenza di chiavi rotte e di serrature bloccate, ma anche per tapparelle, serrature e infissi in generale. Che si tratti di una piccola manutenzione o di un intervento di urgenza, il servizio garantito è sempre all’insegna dei più alti standard di qualità, e disponibile 24 ore su 24.

i.p.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore