/ Notizie dal Piemonte

Notizie dal Piemonte | 01 ottobre 2023, 19:18

Biella, omicidio Chiavazza: la vittima è Gabriele Maffeo

Sui social il Teens Basket si stringe attorno allo storico capitano Martino Maffeo, che ieri sera ha perso il fratello Gabriele.

Biella, omicidio Chiavazza: la vittima è Gabriele Maffeo

È Gabriele Maffeo l'uomo di 33 anni trovato senza vita ieri sera a Chiavazza. In queste ore il Teens Basket ha espresso la propria vicinanza ai familiari della vittima con una nota sui propri canali social: “Il Teens Basket Biella si stringe con affetto attorno allo storico capitano Martino Maffeo, che ieri sera ha perso il fratello Gabriele. La società del presidente Luciano D’Agostino ha deciso di annullare l’open day minibasket previsto oggi alle 16 al pala Pajetta di Biella, festa dedicata ai bambini. E ha chiesto e ottenuto dalla Federazione il rinvio del match di esordio nel campionato di serie C unica previsto alle 18 al Pajetta contro La Crocetta Torino”.

Così ha spiegato il presidente D’Agostino: “È stata una decisione presa per il bene che vogliamo al nostro capitano per il rispetto che lo sport deve avere nei confronti dell’umanità. Tutto il Teens è vicino a Martino e alla sua famiglia, alla quale mandiamo un grande abbraccio. Ringraziamo la FIP Piemonte e la società Don Bosco Crocetta per aver accolto la nostra richiesta”.

Intanto, proseguono le indagini per delineare i contorni della vicenda. Ed emergono ulteriori dettagli circa i tragici fatti di ieri: sembra, infatti, che una residente abbia riferito di aver visto alcuni soggetti qualche momento prima aggirarsi in modo sospetto nei pressi dei cassonetti del condominio di via Coppa trasportando un apparente oggetto di grosse dimensioni e riponendolo all’interno.

Ricordiamo che l’immediata ed intensa attività di indagine, soffermatasi soprattutto sull’audizione di alcuni testimoni, coordinata direttamente sul luogo dell’intervento dalla Procura della Repubblica di Biella, ha condotto al fermo di polizia giudiziaria nei confronti di quattro soggetti (3 uomini e 1 donna) indiziati del delitto di omicidio in concorso e soppressione di cadavere.

I soggetti, italiani e residenti nel Biellese, di età compresa tra i 24 e i 42 anni, sono stati accompagnati presso gli Uffici della Questura per l’esecuzione del provvedimento. Al termine dell’attività, su disposizione del Sostituto Procuratore di turno, associati presso la casa circondariale di Biella e Vercelli. 

dal nostro corrispondente a Biella

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore