/ Arte e Cultura

Arte e Cultura | 30 maggio 2022, 17:44

Soroptimist Club Vercelli: conferenza indimenticabile di Paolo Pomati

Serata dedicata alla poetessa irlandese Eavan Boland, voce libera e innovatrice del ventesimo secolo.

Soroptimist Club Vercelli: conferenza indimenticabile di Paolo Pomati

Il Soroptimist Club di Vercelli con la presidente Rita Manuela Chiappa ha avuto il privilegio di ascoltare mercoledì 25 maggio una conferenza indimenticabile tenuta dal dottor Paolo Pomati, plurilaureato, giornalista professionista, scrittore, critico teatrale, responsabile staff rettore e comunicazione dell’U.P.O.

Il relatore ha disegnato perfettamente il ritratto della poetessa irlandese Eavan Boland, voce libera e innovatrice del ventesimo secolo.

Nata e cresciuta in Irlanda, fu poi docente di letteratura inglese alla Stanford University ma non perse mai il suo legame con l’isola natale, poetando sul tema dell’identità nazionale e sul ruolo delle donne nella letteratura e nella storia del suo paese.

La conversazione si è focalizzata soprattutto su questo secondo aspetto, tema caro alle soroptimiste, mettendo bene in luce la sua poetica, lontana da ogni stereotipo di genere. Celebrando generazioni di donne vere, il cui contributo alla storia e alla cultura nazionale è stato largamente ignorato, la Boland, scomparsa due anni or sono, diede voce a un silenzio durato secoli. Con lei le poetesse irlandesi cessarono di essere muse e oggetti della poesia per diventarne esse stesse le autrici.

Una vera lectio magistralis quella offertaci dal nostro ospite, accompagnata dalla lettura in inglese di due splendide poesie.

Le socie hanno mostrato grande interesse, interagendo a fine serata col relatore, come sempre amabilmente disponibile.

Una serata davvero di alto profilo per il club femminile vercellese.

comunicato

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore