/ Spettacoli

Spettacoli | 19 ottobre 2022, 11:38

La Camerata Ducale festeggia 25 anni a Vercelli: il cartellone della Stagione

Appuntamenti e offerte per avvicinare nuovi ascoltatori al mondo della musica cameristica e classica.

La Camerata Ducale festeggia 25 anni a Vercelli: il cartellone della Stagione

Venticinque anni, oltre 900 concerti e tante occasioni offerte ai vercellesi per ascoltare nomi importanti della musica da camera e della lirica. Dopo una stagione estiva ricca di soddisfazioni, il "Viotti Festival" riparte per un anno di avvicinamento all'anniversario del 2024, quando cadranno i 200 anni dalla morte del compositore fontanettese.

A presentare il cartellone degli appuntamenti, martedì 18 ottobre, sono stati la direttrice artistica della Camerata, Cristina Canziani, il sindaco di Vercelli Andrea Corsaro, l'assessore Gianna Baucero, il direttore musicale Guido Rimonda e, in collegamento dalla Germania, Giulia Rimonda, anima della Camerata Ducale Junior.

«"Ora più che mai" è lo slogan scelto per comunicare al pubblico un messaggio di ottimismo, di voglia di tornare a gustare la cultura e i concerti - ha commentato Canziani -. Una stagione che apre la strada alle celebrazioni dell'anno viottiano del 2024».

A ribadire l'importanza della collaborazione che si è instaurata tra Camerata e Comune è stato il sindaco: «La proposta culturale della città si arricchisce di anno in anno grazie a concerti di qualità e ad appuntamenti prestigiosi. Appuntamenti per i quali il Comune offre da sempre il proprio sostegno». Un appoggio condiviso dalle Fondazioni Crv e Crt, da Atl e da un pool di sponsor privati.

La XXV stagione offre in cartellone 15 spettacoli, compreso il tradizionale concerto di San Silvestro. Tre le sezioni: orchestrale con 7 appuntamenti, cameristica con 6 concerti e infine due appuntamenti sono dedicati alla Camerata Ducale Junior.

Molte presenze internazionali, tutte di alto livello: dalla soprano Ekaterina Bakanova a due straordinari violinisti come Kerson Leong e Marc Bouchkov (anche nelle vesti di direttore), un fantastico pianista come Alexander Romanovsky e il terzo ritorno di Emmanuel Tjeknavorian a dirigere, suggellando il sodalizio artistico tra giovanissimi e cristallini talenti, la violinista Giulia Rimonda.

Poi la grande rilevanza dei solisti italiani: da Guido Rimonda ai pianisti Maurizio Baglini, Leonardo Pierdomenico e Lorenzo Nguyen per arrivare ai due splendidi violoncellisti che si esibiranno con la CDJ, Giovanni Gnocchi e Luigi Piovano a un grande flautista come Massimo Mercelli.

A completare un programma che vuole soddisfare tutti i gusti, la presenza di una delle formazioni cameristiche più accreditate in Italia, ovvero il Quartetto Adorno, e la particolare serata dedicata alla grande tradizione napoletana, classica e contemporanea, interpretata da un quartetto di fantastici musicisti capitanato dalla cantante Emilia Zamuner.

CLICCA QUI PER TUTTI I CONCERTI

Sabato 5 novembre alle 21 nella chiesa di San Lorenzo in corso Libertà 205, ci sarà il tradizionale concerto-conferenza di presentazione della stagione, a ingresso gratuito, con l’ensemble i “Musici di Sant’Andrea”. 

«Una stagione importante per una formazione che ha portato il nome di Viotti e di Vercelli all'attenzione del mondo culturale italiano, ma che ha anche portato il mondo a Vercelli, visto il successo ottenuto nei concerti», come ha rilevato l'assessore Baucero.
A partire da mercoledì 26 ottobre, al Viotti Club di via Galileo Ferraris, si apre la campagna di abbonamenti, con diritto di prelazione per i vecchi abbonati fino al 5 novembre. Ai primi cento sottoscrittori, in omaggio, ingresso gratuito ai due concerti della CDJ. Confermata anche la possibilità di effettuare mini-abbbonamenti a una o all'altra sezione della rassegna.

Un occhio di riguardo viene poi riservato ai giovani, il pubblico di domani. «Abbiamo riservato un occhio di riguardo ai più giovani - ha aggiunto Giulia Rimonda - , attraverso l’iniziativa Free music riservata agli under 26. Chi si presenterà al Viotti Club, sabato 12 novembre dalle 14 alle 16, riceverà un abbonamento gratuito per tutta la stagione». 

fr

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore