/ Economia

Che tempo fa

Cerca nel web

Economia | 04 giugno 2020, 20:10

Cnos Fap e Ford Sacar: l'innovazione risponde al Covid

Angelo Santarella ha ospitato un interessante incontro - Stage formativi durante l'emergenza

Cnos Fap e Ford Sacar: l'innovazione risponde al Covid

Nuova concessionaria Ford Sa.Car.

Quando Angelo Santarella ospita conferenze come quella di oggi pomeriggio (giovedì 4 giugno 2020) si torna a respirare quell’aria di cordialità – che si mescola ad una grande professionalità - che davamo per scontata prima dell’inizio dell’emergenza Covid-19. Alla concessionaria «Nuova Sa.Car.» di Caresanablot si è svolto un interessante meeting. L’oggetto della discussione era il futuro lavorativo dei giovani durante questa emergenza mondiale. Il CFP Don Bosco di Vercelli fa parte dell’Associazione CNOS-FAP Regione Piemonte, istituzione voluta dai Salesiani. La volontà di questa associazione è quella di poter continuare a rispondere alle esigenze educative e formative del mondo giovanile.

 

La volontà

La partnership con la Ford è radicata negli anni e continua a distanza di molto tempo. L’intenzione originale dei docenti era quella di poter creare un video dove, gli studenti, ad inizio gennaio, simulavano la vendita e l’accettazione di autovetture Ford. Il tutto doveva essere girato all’interno dello showroom di Caresanablot. Il nemico invisibile Covid ha impedito il regolare svolgimento del progetto ed allora, tramite uno spunto, dettato dal sito della Ford, si è optato per la creazione di un altro video. Si è parlato molto dell’impatto violento del virus e del come eravamo impreparati a gestire una pandemia. Il Don Bosco ed il Cnos-Fap sono stati lungimiranti ed hanno provato a trovare una soluzione al problema degli stage formativi, richiesti dalle aziende prima di poter entrare nel mondo del lavoro. Nasce cosi il Proyect work come alternativa al “classico” stage.

 

I video

Durante la conferenza sono stati realizzati e proiettati due video. Il primo si è focalizzato sui contatti tra la scuola e le aziende che da anni partecipano al progetto e che vogliono ribaltare, positivamente, la didattica ed il marketing dopo questo periodo. All’interno del primo video molti titolari di aziende del vercellese ringraziavano gli studenti per la partecipazione, seppur praticamente subito sospesa, e si auguravano un pronto ritorno alla normalità, con la speranza di poter formare nuovamente “dal vivo” i ragazzi. Il secondo video è risultato più pratico, sei studenti hanno spiegato le misure di sicurezza e prevenzione adottate da Ford in tema Coronavirus. Tra le tante novità, una delle più interessanti, è sicuramente quella di poter acquistare un nuovo veicolo Ford «comodamente seduti sul proprio divano».

 

La Parola a Don Gabriele

Come conclusione dell’interessante discussione ha preso la parola Don Gabriele Miglietta, Direttore del centro Cnos-Fap di Vercelli. Don Gabriele ha ribadito con fermezza che “Il project work è strategico, nasce nel progetto dell’alternanza scuola-lavoro. La finalità è quella di portare nei ragazzi una mentalità imprenditoriale”. Tema centrale dell’intervento è stata l’innovazione. Essa, e non la routine, sono i nuovi obiettivi che i ragazzi dovranno raggiungere in futuro, “innovazione è il risultato di un lavoro ed un progetto”.

Alessandro Borasio

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore