/ Gattinara-Valsesia

Gattinara-Valsesia | 18 settembre 2018, 07:36

Ixem Wine: le informazioni sui vigneti a portata di mouse

DEBUTTA IL SISTEMA DI MONITORAGGIO E CONDIVISIONE DEI DATI IDEATO DA DANIELE TRINCHERO DEL POLITECNICO DI TORINO

da sinistra: Daniele Baglione e Daniele Trinchero

da sinistra: Daniele Baglione e Daniele Trinchero

Grazie alla collaborazione con il Politecnico di Torino Gattinara adotta “Ixem Wine”, uno strumento versatile e di semplice utilizzo per supportare il lavoro e l'osservazione dello stato dei vigneti.
Il progetto è realizzato da Ixem lab del Politecnico di Torino, laboratorio diretto dal professor Daniele Trinchero che, in questi giorni, è stato a Gattinara insieme ai suoi ricercatori per collocare nel Vigneto Sperimentale della Torre delle Castelle i sensori che andranno a raccogliere tutte le informazioni utili relative ai vigneti gattinaresi.
Ixwm Wine è anche una piattaforma aperta, gratuita e condivisa dove le informazioni raccolte dai sensori, in grado di rilevare la bagnatura fogliare, l’umidità del terreno, la temperatura e l’umidità dell'aria ed anche il pluviometro, sono pubblicate e rese accessibili a tutti coloro che ne entrino a far parte attraverso la registrazione all'indirizzo “ixem.wine”; registrandosi, sarà possibile visualizzare i sensori pubblici oggi già presenti sul territorio nazionale.
«Gattinara con questo progetto entra a far parte di una piattaforma a livello nazionale dove sono presenti i migliori vigneti – commenta il sindaco Daniele Baglione – La collaborazione con il Politecnico di Torino, attraverso il professor Daniele Trinchero è per noi molto importante perché ci collochiamo tra i primi Comuni a livello nazionale ad aver attivato un sistema di controllo sensoriale sui nostri vigneti. Tale sistema, proprio perché aperto, consentirà di effettuare analisi, ricerche e comparazioni in tempo reale e, soprattutto, è uno strumento a disposizione dei nostri viticoltori per avere informazioni utili e specifiche. Oltretutto il sistema è implementabile su singoli vigneti, andando quindi a calibrare perfettamente le informazioni per ottenere un prodotto ancor più d’eccellenza».

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore