Cronaca - 24 novembre 2022, 11:27

Fendenti alla gola della madre, poi il tentativo di occultare il cadavere

E' in carcere a Vercelli il giovane sospettato del delitto di Gabiano.

Fendenti alla gola della madre, poi il tentativo di occultare il cadavere

E' in carcere a Vercelli, il 25enne di Gabiano arrestato, nella serata di mercoledì, per l'omicidio della madre 53enne. 

leggi anche: OMICIDIO A GABIANO

Secondo le prime ricostruzioni il giovane, nel corso di una lite scaturita da crisi depressive, avrebbe afferrato un coltello da cucina con lama di 30 centimetri circa, sferrando alcuni fendenti che hanno colpito alla gola la donna, uccidendola.

Poi avrebbe tentato di occultare il cadavere, infilandolo in un grande sacco per rifiuti, prima di recarsi dai carabinieri e costituirsi. Un delitto che giunge proprio alla vigilia della Giornata contro la violenza sulle donne, anche se, dai primi riscontri, non risulterebbero precedenti denunce per maltrattamenti né interventi per liti da parte delle forze dell'ordine.

Dalla serata di mercoledì il 25enne si trova al Billiemme, in attesa dell'udienza di convalida del gip; mentre sul corpo della donna è stato disposto l'esame autoptico.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

SU