Politica - 28 ottobre 2022, 15:50

Pozzolo: «Con la Meloni, un cambio di passo epocale»

«L’aumento al tetto del contante è un forte segnale di svolta... Il Fisco non sarà più un nemico dei cittadini».

Emanuele POzzolo, deoutato FdI

Emanuele POzzolo, deoutato FdI

“Basta con la presunzione che cittadini e imprenditori siano evasori da monitorare in ogni singola spesa: l’aumento al tetto del contante è un forte segnale di svolta dei rapporti tra fisco e privati”, lo afferma il deputato di Fratelli d’Italia Emanuele Pozzolo commentando le dichiarazioni del premier Giorgia Meloni.

Nelle scorse ore, infatti, il Governo ha ribadito l’intenzione di provvedere quanto prima ad innalzare il limite all’uso del denaro contante, modificando il tetto di legge attualmente fissato a 2mila euro.

“Fa bene il Governo ad annunciare una misura concreta e di buon senso, improntata ad un’idea di libertà e di fiducia, - prosegue l’On. Pozzolo - che non mancherà di incentivare i consumi e quindi stimolare l’economia”.

Accanto all’annunciata volontà del nuovo governo nazionale di dichiarare lotta senza quartiere alla grande evasione, Pozzolo rimarca quanto “le prime parole e le prime azioni di Giorgia Meloni come premier dimostrano la volontà politica di imprimere un cambio di passo epocale nel rapporto tra lo Stato, i cittadini e le imprese: bisogna portare l’Italia al livello di quelle nazioni europee in cui il fisco non è nemico dei privati e un freno allo sviluppo economico, ma strumento di legalità e di equilibrio sociale”.

 

Ti potrebbero interessare anche:

SU