Politica - 28 ottobre 2022, 09:19

Bonaccio: «Stufi di aspettare la Regione, la pulizia del Sesia la paghiamo noi»

Borgosesia, interventi di manutenzione dell'alveo a tutela della zona Isola.

Bonaccio: «Stufi di aspettare la Regione, la pulizia del Sesia la paghiamo noi»

Lavori nel greto del Sesia, tra il ponte di Agnona e quello di Aranco, per ripulire l’alveo del fiume e tutelare il Rione Isola, mettendo ben in evidenza la difesa spondale e scongiurare così qualsiasi problema legato ad eventuali piene del fiume.

«Abbiamo deciso di intervenire direttamente con fondi nostri – dice il sindaco Fabrizio Bonaccio – dopo che le lungaggini burocratiche ci hanno fatto perdere le speranze di veder intervenire la Regione per risolvere il problema: la gente dell’Isola sta aspettando i risarcimenti da ormai troppo tempo, non può aspettare anche la messa in sicurezza dell’area: occorre agire e noi agiamo. Ho emesso un’ordinanza per effettuare i lavori, visto che la Regione, dopo settimane dalla nostra richiesta, non ci ha ancora dato il via libera, e abbiamo affidato l’incarico a una ditta specializzata».

L’intervento, già iniziato, consiste nell’asportare tutta la legna che si è depositata nel letto del Sesia e nell’abbattere e sradicare gli alberi che ormai sono cresciuti sia nell’alveo che sulla difesa spondale: «L’obiettivo è rendere visibilissima tutta la sponda costruita a difesa del rione Isola – spiega ancora il sindaco – in modo da avere sempre la situazione sotto controllo e poter intervenire prontamente per qualsiasi evenienza a tutela degli abitanti della zona».

Fabrizio Bonaccio si toglie anche qualche sassolino dalle scarpe: «Purtroppo in questa vicenda non ci siamo sentiti supportati dalla Regione – dice il sindaco – a volte è davvero disarmante doversi scontrare con una burocrazia insormontabile, che pone paletti e non trova mai soluzioni. Comunque, la soluzione l’abbiamo trovata noi: al problema dei borgosesiani risponde il Comune di Borgosesia».

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

SU