/ Economia

Economia | 11 luglio 2019, 07:00

APTITUDEFORTHEARTS, la ricerca artistica femminile arriva a Trino

APTITUDEFORTHEARTS vuole far riflettere sul concetto sociale e psicologico del prendersi cura di se stessi, degli altri e della Terra, da punti di vista femminili con l'obiettivo di invitare diverse generazioni di artiste a ispirarsi alle campagne vercellesi per portare nell'arte il concetto del "prendersi cura" sia tramite il lavoro agricolo che quello famigliare.

APTITUDEFORTHEARTS, la ricerca artistica femminile arriva a Trino

Dal 30 Maggio scorso, con la mostra instaurata all'interno del campanile dell'Abbazia di Santa Maria in Lucedio, è iniziato il progetto APTITUDEFORTHEARTS nel territorio di Trino che vuole promuovere l'arte femminili e la ricerca artistica.

Cos'è APTITUDEFORTHEARTS

APTITUDEFORTHEARTS vuole far riflettere sul concetto sociale e psicologico del prendersi cura di se stessi, degli altri e della Terra, da punti di vista femminili con l'obiettivo di invitare diverse generazioni di artiste a ispirarsi alle campagne vercellesi per portare nell'arte il concetto del "prendersi cura" sia tramite il lavoro agricolo che quello famigliare.

Le campagne di Vercelli, soprattutto il lato orientale, sono da sempre legate alla produzione del riso, prodotto nel quale il lavoro della donna è fondamentale, e ha visto emergere figure femminili importanti anche a livello aziendale e culturale.

Paola Nicolin e Marina Roncarolo, direttrici del progetto APTITUDEFORTHEARTS, hanno per questo scelto di dedicare questo percorso artistico per raccontare la storia di tutte quelle donne che hanno dato valore al territorio e grazie alle quali è cresciuta la comunità che conosciamo oggi.

Il progetto punta a restaurare edifici dismessi, creare nuove mostre e ri-valorizzare tutti quegli spazi erosi dal tempo che necessitano di nuova attenzione.

L'Abbazia di Lucedio è il punto perfetto per avviare questo processo di rinnovamento architettonico poiché unisce la bellezza degli edifici sacri alla cultura del riso e all'ecosostenibilità.

Se l'arte non fa per te, leggi qui per scoprire come divertirti giocando online.

Margherita Raso, prima artista del progetto

Margherita Raso ha inaugurato il percorso APTITUDEFORTHEARTS con una serie di opere basate sull'arte tridimensionale e sonora sfruttando appieno lo spazio del campanile dell'Abbazia.

Classe 1991, si tratta di una delle artiste più promettenti del panorama italiano. Prendendo spunto dai dipinti presenti nella chiesa, come per l'organo disegnato sulla facciata posteriore, Raso ha dato vita a una melodia utilizzando una traduzione dei suoni presenti nei tessuti utilizzati nelle sue opere. Questo mix di suoni sintetici e digitali ricrea l'atmosfera la vita dei canti sacri medievali e delle canzoni cantate in campagna e particolarmente fra le mondine.

A questa speciale composizione sonora saranno accostati degli stendardi ideati dall'artista che andranno a ricoprire tutta la scalinata del campanile e mostreranno dei motivi geometrici che prendono spunto dal territorio vercellese con le sue ampie risaie. I visitatori della mostra potranno quindi scoprire le bellezze del territorio di Vercelli attraverso queste particolari ri-creazioni, soffermandosi a riflettere sul passaggio del tempo, le stagioni e il connubio tra natura e umanità.

Richy Garino

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore