/ Scuola

Scuola | 02 dicembre 2023, 13:33

Istituto Comprensivo Ferraris: piena adesione a #MobDance2023

Il 3 Dicembre è la Giornata internazionale delle persone con disabilità e con esso torna puntuale l’appuntamento con il FlashMob di Special Olympics. La premiazione di Maya Ferla.

La premiazione

La premiazione

Il 3 Dicembre è la Giornata internazionale delle persone con disabilità e con

esso torna puntuale l’appuntamento con il FlashMob di Special Olympics.

Quest’anno, il #MobDance2023 è dedicato alla celebrazione del 40°

Anniversario di Special Olympics Italia, per questo riavvolgiamo il nastro del

tempo fino al più grande successo del 1983 “What a Feeling”, colonna

sonora del film Flashdance. Questo brano oltre a riportaci nell’anno della

nascita del Movimento in Italia, è stato scelto perché è un inno alla dedizione,

un canto che incoraggia a non abbandonare mai i propri sogni, seguendoli

sempre con determinazione e passione così come fanno gli Atleti di Special,

superando difficoltà e credendo nelle proprie potenzialità. Non è un caso,

d’altronde, che il Giuramento dell’Atleta Special Olympics reciti come segue:

“Che io possa vincere, ma se non riuscissi, che io possa tentare con tutte le

mie forze“.

 

L’Istituto Comprensivo Ferraris che da anni segue i progetti scolastici e gli

eventi di Special Olympics, ha aderito con tutte le classi delle scuole primarie

Ferraris e Rodari, le cinque sezioni della scuola dell’infanzia Collodi, due

classi della scuola secondaria di primo grado Verga al flashmob del progetto

“Scuola Special Olympics” Italia.

Il progetto educa all’inclusione degli studenti con disabilità” attraverso

l’attività motoria e sportiva, persegue l’obiettivo generale di affrontare

l’inattività, l’ingiustizia, l’intolleranza e l’isolamento sociale, incoraggiando e

sostenendo le persone diversamente speciali.

Gli alunni con la guida delle insegnanti hanno dato vita al flashmob, obiettivo

ballare insieme con un’unica coreografia in tutta Italia lo stesso giorno, per

affermare i diritti e la dignità delle persone con disabilità, in termini di tutela,

opportunità e sensibilizzazione. Seicento trenta bambini e ragazzi dai tre ai

tredici anni hanno ballato insieme nelle palestre delle scuole dell’IC

Ferraris. Un’occasione imperdibile di diffusione del messaggio inclusivo

veicolato dallo sport e dalle sue numerose forme di creatività. “noi siamo la

rivoluzione dell’inclusione”, attività sportiva non selezionante, non

escludente, adatta a tutti i differenti livelli di abilità.

Al termine della manifestazione il direttore provinciale di Special Olympics

Milly Cometti ha premiato l’alunna Maya Ferla terza classificata a livello

nazionale al Concorso Scuolarte di Special Olympics Italia.


Marina Grippaldi IC Ferraris Vercelli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore